Lun30032020

Last update10:04:39 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

  banner garofoli energia  

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Cultura Un incontro sul tema della Bellezza nel Cinema, domani a Palazzo Settanni

Un incontro sul tema della Bellezza nel Cinema, domani a Palazzo Settanni

Condividi

la-bellezza-lions-incontro-cinema


di Tino Sorino

Un incontro sul tema della Bellezza nel Cinema: è quello che si terrà venerdì 21 febbraio 2020, alle 19.30, presso “Palazzo Settanni” a Rutigliano. “La bellezza salverà il mondo?”, è questo il titolo del terzo dei quattro appuntamenti che ha già visto alternarsi, l’anno scorso, al tavolo dei relatori il prof. Carlo Moccia (ad ottobre) per l’Architettura e l’artista Franco Dell’Erba (a novembre) per l’Arte.

Protagonista del penultimo meeting sul Cinema (l’ultimo sarà sulla musica), sul concetto di bellezza e sul suo rapporto con la vita, sarà, questa volta, il critico cinematografico Oscar Iarussi. Durante la serata, si parlerà dell’importanza del Cinema per la vita dell’uomo, di come nasce un’opera cinematografica, di quali concetti e di quale tipo di film si possono associare al significato di Bellezza nel Cinema. Ma anche dell’ultimo lavoro editoriale di Iarussi su Fellini, dal titolo “Amarcord Fellini. L’alfabeto di Federico” (Il Mulino, 2020), in occasione del centenario della sua nascita.

Un dizionario che racconta il grande regista riminese (1920- 1993), tra curiosità, aneddoti e riflessioni, dalla “A” di Amarcord alla “V”  di Vitelloni, alla “Z” di Zampanò, passando per la “E” di Ekberg e la “G” di Giulietta, la “P” di Paparazzo e la “R” di Rex. Saranno presenti il Sindaco di Rutigliano Giuseppe Valenzano e il Governatore del Distretto 108AB Puglia Roberto Burano Spagnulo. A fare gli onori di casa, il presidente Luca Labate, che chiederà all’illustre ospite di condividere il suo lavoro di critico e alcune sue riflessioni sull’arte cinematografica e, di rispondere, anche, al quesito finale: “La Bellezza salverà il mondo? Oscar Iarussi è nato a Foggia nel 1959, vive e lavora a Bari.

Giornalista professionista, saggista, critico cinematografico e letterario, è nell’Ufficio del Caporedattore Centrale de “La Gazzetta del Mezzogiorno”, di cui a lungo ha curato le pagine culturali e per cui tiene anche il blog “Tu non conosci il Sud”. Fa parte del comitato esperti della Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, ha collaborato con festival a Montreal e a Edimburgo, è stato presidente della Apulia Film Commission e ha ideato varie iniziative tra cui le rassegne multidisciplinari “Frontiere – La prima volta” e “Tu non conosci il Sud”. Tra i suoi libri: “C’era una volta il futuro. L’Italia della Dolce Vita” (Il Mulino, 2011), “Ciak si Puglia, cinema di frontiera 1989 – 2012” (Laterza, 2013), “Andare per i luoghi del cinema (Il Mulino, 2017). E’ stato a lungo fra gli autori di “Belfagor”, scrive per le riviste “Il Mulino”, Lettera Internazionale”, “La Rivista del Cinematografo” e “Reset”.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna