Gio20062019

Last update07:23:27 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo                  banner fast2  
Back Sei qui: Home Notizie Cultura Puntoeacapo, report Gruppo lettura del 20 maggio scorso

Puntoeacapo, report Gruppo lettura del 20 maggio scorso

Condividi

report-puntoeacapo


Report Gruppo lettura del 20.05.19

L’ultimo appuntamento in programma per “Il Maggio dei libri” curato da Puntoeacapo, in collaborazione con la Biblioteca comunale di Rutigliano e promosso dal Cepell, è stato dedicato a “Il giovane Holden”. Nato come un omaggio a J.D. Salinger in occasione dei 100 anni dalla nascita, l’incontro dal titolo “D’inverno le anatre di Central Park” è stato ricco e originale.
Per l’occasione il Gruppo lettura si è diviso in sottogruppi e la discussione si è accesa di colori e sfumature. Ci siamo divertiti a individuare parole chiave e ad associarle a parti di un’immagine che ritraeva il giovane protagonista della storia.

Pochi minuti e ogni fattezza ha avuto un significato preciso e suscitato un confronto vivace. L’intensità dello sguardo ha indicato la sensibilità e l’autenticità del personaggio, la cravatta allentata ne ha rappresentato la voglia di ribellione, il cappello è apparso come un guscio e ha simboleggiato il bisogno di protezione, e via così.
“Il giovane Holden” è stato definito caleidoscopico perché pieno di contraddizioni e capace di suscitare al tempo stesso tenerezza e rabbia. Di Salinger è stata apprezzata la capacità di rendere con semplicità la complessità dell’essere uomini.

Il talento dell’autore newyorkese ha trovato concordi la maggior parte dei lettori. “Il giovane Holden” era già stato letto da molti, ma mentre per alcuni la rilettura è apparsa quasi impossibile, ad altri ha regalato la sensazione di ritrovare un vecchio amico.
Considerato dalla critica letteraria un romanzo di formazione, sebbene non ne mantenga le caratteristiche tradizionali, il capolavoro di Salinger, nonostante sia stato scritto nel 1951, è apparso assolutamente attuale.

Così, se per pochi la storia di Holden è stato un pugno nello stomaco, per la maggior parte è un inno alla crescita, al complicato percorso che porta ogni adolescente ad acquisire consapevolezza della società e a scegliere da che parte stare.

Come ammesso da più lettori, il racconto della tormentata fuga del protagonista crea un’alleanza con chi legge che continua anche a lettura ultimata.
Prossimo incontro: lunedì 17 giugno, ore 20.30 presso la Sala conferenze della Biblioteca comunale di Rutigliano. Ci confronteremo su “Senza coda” di Marco Missiroli, Feltrinelli.

Attività a cura di Puntoeacapo
Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Fb:@apspuntoeacapo

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna