Lun22072019

Last update10:45:05 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

   banner corretto musical break  
Back Sei qui: Home Notizie Cultura Teatro Angioino, per sipario d'inverno "L'anatra all'arancia"

Teatro Angioino, per sipario d'inverno "L'anatra all'arancia"

Condividi

teatro-angioino-4-2-2019


Sabato 09 febbraio 2019 alle h.21, al teatro Angioino di Mola di Bari, nell'ambito della XIX Stagione di Prosa, sarà in scena la Compagnia Teatro Due con la commedia " L'Anatra all'Arancia" di W.D. Home e A. Sauvajon, capolavoro brillante del teatro anglosassone adattato sui ritmi della commedia vaudeville, con Mario Lasorella, Liliana Simone, Antonella Schettini e Michele Rotolo. Scenografie di Raffaele Brunetti e Adriano Sportelli. Regia Mario Lasorella

Spettacolo vincitore della VIII edizione del Concorso “Attimi di Teatro all’Angioino 2018” con la seguente motivazione” Un classico del vaudeville brillante e sofisticato, interpretato in una chiave sopra le righe, ma piacevole, da un gruppo di interpreti valorosamente spigliati e coloriti nelle caratterizzazioni”.

La commedia è un capolavoro del teatro brillante anglosassone, scritto dall'inglese William Home nel 1967 e innestato dal commediografo francese Marc Gilbert Sauvajon un paio di anni dopo all'interno della commedia vaudeville. Le tematiche affrontate sono le tipiche di questo genere: una coppia con figli quasi scoppiata, un novello principe azzurro in procinto di scalzare il marito per prenderne il posto ed una avvenente segretaria, presunta amante e attrice per una notte.

In casa Ferrari bastano alcune battute e un drink di troppo per svelare un tradimento da parte della moglie Lisa al marito Alberto. Ma lui, anziché reagire con sdegno e rabbia, ostenta self-control, quasi apparente rassegnazione, miscelati con un caustico umorismo. Invece di litigare e drammatizzare Alberto e Lisa propendono per l’incontro a tre, per lo scambio di invettive più o meno mordaci, a metà strada fra la recriminazione, il rimpianto e la nostalgia.


La commedia è sulla scena italiana ed internazionale da tantissimi anni. Nel corso dei decenni si sono succedute varie versioni. La più importante forse è quella che ha visto Alberto Lionello e Valeria Valeri come interpreti principali. Nel cinema ricordiamo il film di Luciano Salce con Ugo Tognazzi e Barbara Bouchet. La novità più significativa di questa edizione conferisce ai due protagonisti ironia e leggerezza e al contempo umanità. Alla raffica di battute, calembours, giochi di parole si intersecano brevi ma intensi momenti di verità psicologica. In questo senso sono stati rispettati i tempi scenici, a inanellare battute con un ritmo serrato, senza incespicare, ma subito dopo, a creare attimi di sospensione in cui il pubblico riconosce il cambio di registro, coglie la serietà dell’affermazione, interrompe la risata, fa silenzio. L’adattamento del testo, ha dato note di maggior contemporaneità e attualità al testo; Anche l’allestimento scenico e la scelta dei costumi si sposano con questa linea tanto da rendere l’intero spettacolo molto piacevole e divertente a vedersi, in cui lo spettatore riesce un po’ ad immedesimarsi… D’altra parte, cosa c’è di meglio di una sana risata che induca anche a una piccola riflessione?

Sipario h.21.Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al botteghino del Teatro Angioino, in Mola di Bari alla via S. Pellico n.7, tel.0804713061

Teatro Angioino

Loc-Anatra-angioino

teatro-angioino-4-2-2019-2

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna