Mar18122018

Last update08:42:56 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  banner grande frat sett  


banner my dill s        banner fast2

 



banner babbo natale shoppine 2017

banner la coccinella  banner perniola alimenti  banner-madre terra corretto   
banner pagliarulo banner cas dalba  banner la cicogna  
 banner menelao  banner gio collection  banner bistrot 06  
 banner hakuna matata  verna banner  nuovo  banner fratelli settanni  
 banner l albero delle caramelle  banner fantasie del corso  banner-overkids-nuovo-  
banner mediaphone  banner-castiglione  banner valentina boutique-corretto  
Back Sei qui: Home Notizie Cultura Finalmente a Rutigliano si torna a parlare di poesia

Finalmente a Rutigliano si torna a parlare di poesia

Condividi

art nicola-valenzano-1


di Nicola Valenzano

C’è stato un periodo d’oro per la cultura rutiglianese,  a cavallo tra gli anni 70 e 80, in cui la città si faceva promotrice di un Concorso nazionale di poesia chiamato “Azetinon d’oro”.

Fu un bel periodo per Rutigliano che visse una fama a livello nazionale con poeti che partecipavano, non solo dalla Puglia, ma  da tutte le regioni italiane. Le giurie erano qualificate, formate da docenti universitari e uomini di cultura notissimi e giornalisti apprezzati. Merito degli amministratori di allora come i Sindaci Pasquale Moccia, Nicola Ciavarella e l’Assessore alla Cultura e poi sindaco Vito Antonicelli. Poi, intorno alla fine degli anni 80, inspiegabilmente su tale concorso è calato l’oblio…
art nicola-valenzano-2
Ma di poesia si è tornato a parlare a Rutigliano la serata del 29 Settembre u.s., presso il Museo Civico, con l’iniziativa promossa dall’Amministrazione Comunale- Assessorato alla Cultura e al Turismo- e dalla prof.ssa Angela Redavid – già assessore di questo Comune nella passata Amministrazione. La manifestazione è stata chiamata “Dillo con una poesia – 100mila poeti per il cambiamento”, in sintonia e in contemporanea con il Progetto Internazionale ideato dai poeti Michael Rothenberg e Terri Carrion, nello spirito di un ideale incontro globale per riaffermare i valori comuni per la pace, la sostenibilità, la giustizia e la solidarietà.

E’ stata una bella serata all’insegna delle poesie e  il folto pubblico, di ogni età ed estrazione, ha mostrato di apprezzare tutte le fasi emozionanti e intimistiche del meeting.
E’ stato ricordato che Rutigliano ha espresso eccellenti poeti nel passato come Giovanni Chiaia, Leopoldo Tarantini, Giuseppe D’Alessandro, Sebastiano Tagarelli (di Noicattaro ma rutiglianese di adozione), Lia Raimondi, Giovanni Domenico Caso. Aldilà di tanti che scrivono liriche che ripongono nei loro cassetti, ci sono  giovani poeti che hanno recentemente pubblicato raccolte poetiche apprezzabilissime: Antonella Damato ( Krinto Sida), Angelo Valenzano, Nicolaia Valenzano, Angela Redavid ).

Nel corso della serata, animata pregevolmente dagli attori Annalisa Boni, Elena Cascella, Paola Martelli, Franco Minervini con accompagnamento musicale di Michele Capriati, sono state declamate poesie di autori locali, di grandi poeti a livello internazionale, dei corsisti del Progetto “Letteratura e Poesia” della Lute (Libera Università della Terza Età “ Lia Damato di Rutigliano), di bambini delle scuole cittadine.

E’ stata una manifestazione che ha conciliato adulti e bambini con la musicalità delle parole, con espressioni ritmiche accattivanti e profonde che ti portavano a riflettere sul vero senso della vita, sui misteri della stessa, sull’esigenza di “seminare” speranze e ottimismo, soprattutto nelle giovani generazioni, che devono “impadronirsi” dei valori comuni e perenni di pace, giustizia, solidarietà.

Compiacimento e soddisfazione ha espresso l’Assessore alla Cultura Giuseppe R. Poli per la ricca e commovente serata, impegnandosi, in base al successo e al positivissimo riscontro registrato, di promuovere altri incontri all’insegna della poesia.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna