Ven21092018

Last update04:34:29 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner comune estate 2018 

BANNER RUTIGLIANO ONLINE

 

Back Sei qui: Home Notizie Cultura Santa Rita, nella chiesetta un dipinto "che è un capolavoro d’arte"

Santa Rita, nella chiesetta un dipinto "che è un capolavoro d’arte"

Condividi

santa-rita-saverio


Rutigliano:  eccellenze – emozioni  - tradizioni
La Festa di Santa Rita

di Saverio Ciavarella

Nel cuore del cuore del Centro Storico di Rutigliano sorge una piccola chiesa dedicata a Sant’Anna costruita nel 1600 che raccoglie alcune antiche e stupende  statue come quella di Santa Rita, Sant’Anna e i Santi Medici.

Questi santi trovano una particolarissima devozione nei cittadini di Rutigliano che li festeggiano proprio durante questa settimana. Quella chiesetta però, nasconde anche un dipinto che è un capolavoro d’arte e che, a osservarlo bene, suscita una grandissima ammirazione ed emozione. Attenti a questo vero e proprio capolavoro d’arte.
La tela, attribuita all’artista Nicola Gliri, raffigura la Madonna col Bambino e Sant’Anna tra San Vincenzo e Santa Cristina (seconda metà del XVII sec.).

La Continuità della venerazione e della tradizione è affidata a un ottimo e apposito Comitato che, ogni anno ne organizza la festa religiosa e popolare seguita da migliaia di cittadini. Non a caso,  dopo la festa del SS. Crocifisso, le cerimonie religiose e la processione in onore di Santa Rita, sono le più partecipate dalla popolzione.

Mi piace pubblicare una vecchia foto che risale al 1974 riportante il Comitato di Santa Rita e Santi Medici dell’epoca, insieme a due efficienti amministratori del tempo: Cav. Vito Difino, Vice Sindaco, e il Sig. Giovanni Borracci, Assessore.


santa-rita-saverio-1
Riconoscibili, Tra gli altri, da sinistra in alto i sigg. Cristofaro, Stefano Giampaolo, Vito Pomelli,
Giovanni Innamorato, Vito Difino, Giovanni Borracci, Agostino Angiuli.

 

Commenti  

 
0 # SC 2018-05-28 17:14
Grazie, grazie davvero a tutti.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # SC 2018-05-28 11:21
Giovanni Borracci é entrato in Consiglio Comunbale il 22/11/1970 ;
mentre Difino Vito Grazio addirittura dal 25/05/52
Entrambi furono eccellenti Assessori, Sindaco Pro-Tempore Nicola Ciavarella (dal 15-10-73 al 17-12-75; e dal 30-12-81 al 1-10-85) La foto quindi , secondo questa ricerca, non può che essere relativa all'anno 1974.
SC
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # franco larizza 2018-05-23 22:29
Bella foto!
Ma, Saverio, andrebbe quantomeno ridatata, visto che zio Vito (Cristofaro), marito di Graziella Larizza, è morto quando io ero piccolissimo, nella seconda metà degli anni '60.
Forse inttendevi 1964?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # NicaP 2018-05-23 22:15
Il terzo in alto a partire da destra è il mio bisnonno materno, Vito Antonio Detullio
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna