Mar21082018

Last update07:02:10 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  

 

 

 

 

 

banner comune estate 2018

 

Back Sei qui: Home Notizie Cultura "Curioso chi legge", incontro all'Annunziata del gruppo di lettura

"Curioso chi legge", incontro all'Annunziata del gruppo di lettura

Condividi

gruppo-lettura-puntoeacapo


STANOTTE GUARDIAMO LE STELLE
Alì Ehsani, F. Casolo, FELTRINELLI

incontro gruppo di lettura CURIOSO CHI LEGGE
sabato 19.05.18 ore 17.30* chiesa rurale Annunziata, Rutigliano
a cura di APS Puntoeacapo

Facciamo nostro uno dei temi del Maggiodeilibri, 2018 ANNO EUROPEO DEL PATRIMONIO CULTURALE, riunendo il gruppo di lettura CURIOSO CHI LEGGE in uno dei luoghi – simbolo del Patrimonio culturale del nostro territorio: la chiesa rurale dell’Annunziata e la Lama san Giorgio; luoghi di storia densa, natura sorprendente, tradizioni antichissime.

Discuteremo del libro di Alì Ehsani, F. Casolo STANOTTE GUARDIAMO LE STELLE, ed. Feltrinelli.
Afghanistan, anni novanta. Alì, di ritorno da scuola, trova un mucchio di macerie al posto della sua casa. Convinto inizialmente di aver solo sbagliato strada, si siede su un muretto e aspetta il fratello maggiore Mohammed, a cui tocca il compito di spiegargli che la casa è stata colpita da un razzo e che i genitori sono morti.
Non c’è più niente per loro in Afghanistan, nessun futuro e nessun affetto, ma “noi siamo come uccelli e voliamo lontano” gli dice Mohammed, che lo convince a scappare. E in quello stesso istante, l’istante in cui inizia il loro grande viaggio, nascosti in mezzo ai bagagli sul portapacchi di un furgone lanciato verso il Pakistan, il diciassettenne Mohammed diventa per Alì un padre, il miglior amico e, infine, un eroe disposto a tutto pur di non venire meno alla promessa fattagli alla partenza: Alì tornerà a essere libero e a guardare le stelle, come faceva da bambino quando il padre gli spiegava le costellazioni sul tetto di casa nelle sere d’estate.
Dal Pakistan all’Iran, e poi dall’Iran alla Turchia, alla Grecia e infine all’Italia, quella di Alì e Mohammed è un’epopea tragica, ma anche una meravigliosa storia di coraggio, determinazione e ottimismo.

“Ce ne andiamo, Alì” mi hai detto quel giorno a Kabul.
“Non voglio andare via, Mohammed. Sono solo un bambino” ho piagnucolato.
“Siamo come gli uccelli” hai detto.
“Perché?”
“Perché gli uccelli volano liberi e noi voleremo lontano.”

In collaborazione con: Comitato pro Annunziata, librerie Barcadoro, Loiotile, Odusia
Assaggi enogastronomici offerti da: Leccornie sotto gli ulivi, Terra&Vino
Info:    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.    Fb: @apspuntoeacapo

*per chi desidera un passaggio o una guida appuntamento ore 17.00 Ufficio Postale Rutigliano


gruppo-lettura-puntoeacapo-1

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna