Ven15122017

Last update10:53:01 AM


autolavaggio banner studio 
   
banner conad 2016 grafica guarnieri banner banner bernardino
 banner babbo natale shoppine 2017
banner tesori del forno  banner pagliarulo   banner la cicogna
banner cas dalba  banner la coccinella  banner giocollection
banner perniola alimenti  banner mertoli iaffaldano verna banner  nuovo
banner-castiglione  banner mediaphone  banner pascalone
Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Azienda agricola e lavoro nero, 21mila euro di sanzione

Azienda agricola e lavoro nero, 21mila euro di sanzione

Condividi

lavoro-nero-agricoltura-brindisi


COMUNICATO STAMPA

San Pietro Vernotico (Br), 27 settembre 2017
GUARDIA DI FINANZA: SCOPERTA UN’AZIENDA AGRICOLA CHE IMPIEGAVA
SETTE LAVORATORI IN NERO, DI CUI CINQUE IMMIGRATI EXTRACOMUNITARI.

CONTESTATE SANZIONI AMMINISTRATIVE PER CIRCA 21.000 EURO

Nei giorni scorsi, i militari della Tenenza di San Pietro Vernotico, nell’ambito degli interventi finalizzati a reprimere il fenomeno del lavoro “nero” ed “irregolare”, nonché le connesse manifestazioni di illegalità, hanno individuato un’azienda agricola che utilizzava 7 lavoratori "in nero" impiegati nella manodopera per la raccolta dei pomodori.

L’intervento ispettivo, scaturito da un’apposita segnalazione del centro di accoglienza per immigrati extracomunitari di San Pietro Vernotico, che comunicava l’allontanamento volontario di due ospiti dalla menzionata struttura, ha permesso di avviare un’apposita attività di controllo del territorio finalizzata al rintraccio dei 2 immigrati.lavoro-nero-agricoltura-brindisi-1

La conseguente attività di perlustrazione intrapresa dai finanzieri, ha consentito di individuare dei terreni, riconducibili ad un imprenditore agricolo, sui quali veniva accertato l’impiego di 7 braccianti - dei quali 2 di nazionalità italiana e 5 cittadini extracomunitari - in spregio degli obblighi in materia di assunzione dei lavoratori agricoli.

Nel corso del controllo, sono stati identificati anche i 2 cittadini extracomunitari – tra cui un minore - allontanatisi dal predetto Centro di accoglienza, struttura inserita nella rete del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati del Ministero dell’Interno.

Alla luce delle suddette risultanze investigative, le fiamme gialle sampietrane contestavano all’imprenditore agricolo violazioni amministrative in materia di impiego di lavoratori in nero, per complessivi 21.000,00 euro.

Dall’inizio dell’anno, nello specifico settore sono stati scoperti, su tutto il territorio provinciale, 87 lavoratori “in nero” mentre per 283 lavoratori la posizione è risultata comunque irregolare; 50 i datori di lavoro verbalizzati.

GUARDIA DI FINANZA
COMANDO PROVINCIALE BRINDISI


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna