Mer22112017

Last update09:23:49 AM

banner conad 2016 grafica guarnieri banner banner bernardino
banner franco larizza  banner fast2  
 
Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Scritte diffamatorie, il giudice archivia il procedimento sul presunto responsabile

Scritte diffamatorie, il giudice archivia il procedimento sul presunto responsabile

Condividi

scritte-muri-archiviazione


C O M U N I C A T O   S  T A M P A

Dopo la gogna mediatica è finito l’incubo, quello vero, per il dott. Prosperi Domenico indicato ingiustamente come autore delle scritte diffamatorie nei confronti di Remo Pavone, Roberto Romagno. Il Giudice delle Indagini Preliminari del Tribunale di Bari, nonostante l’opposizione depositata dal Sig. Remo Pavone avverso la richiesta di archiviazione del Pubblico Ministero, nella Camera di Consiglio del 13 gennaio 2017 ha disposto l’Archiviazione del procedimento per diffamazione nei confronto del dott. Prosperi Domenico, difeso dall’Avv. Filippo Ferrara, sconfessando l’operato dei Carabinieri di Rutigliano.

La stampa, in particolare la Gazzetta del Mezzogiorno ha dato risalto alla notizia della diffamazione che era stata perpetrata nei confronti dei predetti con titoli cubitali della serie “Scoperto il mitomane che diffamava il Sindaco” facendo riferimento a un pensionato di 70 anni con azienda agricola a Conversano: dati sufficienti per individuare il dott. Prosperi persona assai nota nella comunità rutiglianese ed incensurata. Peggio la testata giornalistica Rutiglianoweb che ebbe a titolare “preso il diffamatore seriale di Rutigliano… si tratta di un pensionato con precedenti”.

I predetti giornali hanno taciuto e non hanno dato alcun risalto alla notizia del proscioglimento del dott. Prosperi dalle accuse infamanti, ponendo in essere una vera e propria informazione faziosa e scorretta.

Nicola Giampaolo
iscritto all’Albo dell’Ordine Giornalisti/Pubblicisti