Dom11042021

Last update05:17:23 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

banner verna rifatto 

                banner meraviglie pulito
Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Incrocio via Cellamare-via Sebastiano Pesce, stamattina l’ennesimo incidente

Incrocio via Cellamare-via Sebastiano Pesce, stamattina l’ennesimo incidente

Condividi

incidente-via-cellamare-s pesce

 

Un incrocio di nuova realizzazione e già tristemente famoso per gli incidenti che si sono verificati sin dall’apertura della strada che, qualche mese fa, è stata intitolata a Sebastiano Pesce, primo sindaco del comune di Rutigliano nell’Italia appena liberata e da poco repubblicana (1946).

Stamattina, intorno alla 9:30, su quell’incrocio c’è stato un altro incidente, tra due auto. Dalle foto arrivate in redazione si ha l’impressione che l’auto grigia sia uscita da via S. Pesce e l’auto nera stesse risalendo via Cellamare. Ci sono giunte informazioni sull'intervento di una ambulanza che ha soccorso l'autista di una delle due auto, una donna, a causa di dolori a un braccio. incidente-via-cellamare-s pesce-1

Per fortuna nulla di particolarmente grave, ma è del tutto evidente che lì ci sono tutte la condizioni perché davvero succeda una tragedia. Via Cellamare è in forte discesa, anche chi la risale potrebbe farlo a velocità sostenuta; via S. Pesce è un lungo e largo rettilineo, senza incroci se non delle perpendicolari a sinistra, e non ci sono dissuasori della velocità di nessun tipo; nulla osta che su questa strada le auto prendano velocità non consentite nei centri urbani.

Spesso le auto arrivano sull’incrocio con via Cellamare -e lo attraversano anche- a velocità sostenuta e, a "rallentarne" la corsa, c’è solo un piccolo segnale di dare precedenza; tra l'altro, a raso con via Cellamare, ci sono anche le strisce pedonali.

Chi viene da via S. Pesce ha la visuale solo della strada che è di fronte, via Santa Chiara, non vede affatto che risale e chi scende da via Cellamare, la stessa cosa è per chi sopraggiuge da via Santa Chiara. Si tratta, dunque, di un incrocio a raso con scarsa visibilità della perpendicolare e per questo molto pericoloso. E' strano che l’unico segnale di mitigazione della pericolosità sia un piccolo “dare precedenza”.

L’incrocio in questione avrebbe bisogno di due Stop, uno su via S. Pesce, l’altro su via Santa Chiara, e dissuasori della velocità su via Sebastiano Pesce, magari uno a venti metri dall’incrocio con via Cellamare. Una rotatoria, di dimensioni anche modeste, sarebbe l’ideale.

Comunque, urge intervenire con una più stringente regolamentazione del traffico, per mettere in sicurezza la viabilità anche pedonale, per prevenire ciò che di peggio può succedere su un incrocio di quel tipo.

 

Commenti  

 
0 # cittadino 2021-03-02 08:27
Potranno esserci tutti i cartelli del mondo ma,se avviene la combinazione di disattenzione e mancanza di controllo dell'errore umano dell'altro automobilista , gli incidenti non saranno un ricordo. Quando guidiamo dobbiamo non solo guidare per noi ma, anche, per gli altri , solo così si possono evitare tantissimi incidenti e ne sò qualcosa.Bisogn a insegnare a scuola guida che l'auto non è un giocattolo ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Uno che capisce 2021-03-01 16:45
Mi piacerebbe scambiare 4 chiacchiere con chi ha installato quel misero segnale di “dare precedenza” L incrocio in questione va assolutamente munito di un segnale di STOP !!! Il dare precedenza è previsto sugli incroci con una buona visibilità e non mi sembra che ci sia! “buona visibilità” significa che L utente della strada, abbia una visuale discreta ancor prima di sopraggiungere in corrispondenza dell incrocio in questione! Personalmente ho percorso via Sebastiano pesce stamattina e mi sono resocontò della presenza di quel misero triangolo di dare precedenza, solo pochi metri prima di giungere sul ciglio dell incrocio!! Anche per il fatto che quel segnale è occultato da ben due segnali di “attraversament o pedonale”
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Colins 2021-03-01 16:22
...aggiungo anche l'incrocio tra via Sardegna e via Messeni (stessa zona).
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Tutto prevedibile 2021-02-28 19:49
Tutto prevedibile
Vado a correre da quelle parti e ogni volevo ho pensato la stessa coa
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # CittadinoX 2021-02-28 19:42
La viabilità rutiglianese è veramente disorganizzata e gestita male. L’ incrocio sopra citato non è l’unico a essere problematico, per citarne alcuni: l'incrocio davanti il panificio Pascalone, l’incrocio davanti la q8 di via mola/via conversano, l’incrocio di via L. Tarantini con corso Garibaldi, quello vicino la posta, ed altri. Tutti incroci dove ci sono problemi di visibilità a causa di auto parcheggiate ovunque, o dove i cittadini arrivano a velocità elevata e non rispettano la segnaletica o non sanno le regole della precedenza o peggio ancora guidano pensando a utilizzare il telefono cellulare. Per non citare gli incroci sulla circonvallazion e che hanno anche di recente causato una vittima. Non sarebbe il caso che l’amministrazio ne, che durante la campagna elettorale aveva più volte espresso l’idea di migliorare la viabilità nel paese, iniziasse ad agire seriamente, aumentando i controlli e chiedendo alle scuole guida del paese di sensibilizzare maggiormente i guidatori?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna