Ven10072020

Last update12:50:06 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

 

banner verna rifatto     
Back Sei qui: Home Notizie Cronaca "Venti forti settentrionali con raffiche di burrasca", comunicato della Protezione Civile regionale

"Venti forti settentrionali con raffiche di burrasca", comunicato della Protezione Civile regionale

Condividi

prot civile regione-puglia-vento


Comuniucato della Protezione Civile Regione Puglia 5 gennaio 2019



"Situazione meteo prevista per le prossime 24-30 ore

Un vasto promontorio si estende dal vicino Atlantico fino all’Europa centrale, portando condizioni di tempo generalmente stabile e soleggiato; mentre la nostra Penisola si trova sotto l’influenza di correnti a direttrice meridiana che scorrono sul bordo orientale del promontorio. Tali correnti subiscono un moto debolmente ciclonico ed instabile sul medio versante Adriatico ed al meridione, con contestuale intensificazione della ventilazione dai quadranti settentrionali, in un quadro di generale diminuzione delle temperature. Nella giornata di domani 06 gennaio 2020 si avrà residua instabilità sull’estremo Sud, specie sulle aree ioniche, associata alla ventilazione forte dai quadranti settentrionali.

Sulla base di quanto esposto, il Centro Funzionale Decentrato della Regione Puglia ha emanato un’ALLERTA ARANCIONE per vento sulle zone di allerta C-Puglia Centrale Adriatica, D-Penisola Salentina, E-Bacini del Lato e del Lenne, e un’ALLERTA GIALLA sulle restanti zone, dalle ore 14:00 di oggi, 05 Gennaio 2020 e per le successive 24-30 ore.

Sono previsti venti forti settentrionali con raffiche di burrasca e con rinforzi di burrasca forte sulla Puglia Meridionale. Mareggiate lungo le coste esposte.

La Sezione Protezione Civile segue l’evolversi della situazione ed invita a consultare gli aggiornamenti pubblicati sul sito e la tabella degli scenari, per una corretta comprensione degli effetti al suolo attesi per ciascun livello di allerta previsto, nonché ad attenersi alle raccomandazioni fornite nelle norme di autoprotezione consultabili sul sito della protezione civile regionale".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna