Ven15112019

Last update04:10:42 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

   banner corretto musical break  



banner babbo natale shoppine 2017

 
banner cas dalba
  banner bella e naturale  
banner-verna modif

 banner gio collection
  banner pagliarulo
 banner valentina boutique-corretto

 banner mediaphone

 banner overkids RUTIGLIANO
 
banner tesori del forno

 banner fratelli settanni
 
banner bistrot 06

 banner hakuna matata

banner-punto-luce2

 banner la coccinella
 
banner dioguardi fotografia
banner-castiglione

 banner perniola 400px

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Aveva il cofano della Mercedes pieno di uva, arrestato un albanese

Aveva il cofano della Mercedes pieno di uva, arrestato un albanese

Condividi

rubano-uva-arrestato


C’è ancora molta uva in campagna a Rutigliano, per questo, il locale Consorzio di Vigilanza, come succede ogni anno durante la campagna agricola, intensifica i controlli sul territorio.

Una sua pattuglia ieri, alle 17:30 circa, sulla provinciale per Turi, si è imbattuta in una Mercedes classe A 170 che andava verso Turi. L’auto ha accostato sul lato della strada; un uomo è sceso e si è diretto nel tendone che è a ridosso della provinciale. Quello che guidava, vedendo l’auto della vigilanza che si avvicinava, è ripartito, sempre in direzione Turi.

La situazione ha insospettito la guardia, che ha allertato altre pattuglie della vigilanza e i carabinieri. L’uomo che è sceso dalla Mercedes si è dileguato, ma, alla rotonda Casamassima-Conversano, la Mercedes è stata intercettata da un’altra pattuglia del Consorzio di vigilanza che si trovava nella zona. Ne è venuto fuori un inseguimento in direzione Rutigliano.

Nel frattempo sono arrivati i carabinieri e, a poca distanza dalla circonvallazione di Rutigliano, l’auto del fuggitivo si è ritrovata chiusa tra la pattuglia della vigilanza -che lo inseguiva- e quella dei carabinieri. Al controllo l’uomo è risultato di nazionalità albanese; non ha saputo giustificare la presenza dell’uva da tavola -qualità Italia e Red Globe- nel cofano dell’auto.  Nel punto in cui l'altro uomo è sceso sono state trovate alcune buste grandi, tipo supermercato, piene di uva.

L’albanese è stato portato in caserma in stato di arresto, condotto, poi, ai carabinieri del Comando Compagnia di Triggiano per la schedatura; infine tradotto in carcere a Bari. Stamattina è stato processato per direttissima. La refurtiva, circa tre quintali di uva, è stata restituita al legittimo proprietario.

 

Commenti  

 
+6 # deluso 2019-10-21 16:54
Mi "piace" la refurtiva restituita al legittimo proprietario!!! ! Ma cosa se ne fa? Un indigestione o è costretto a svenderla al primo che capita???
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # Ignoranza 2019-10-21 11:49
Mah pensate a voi !! Dite che gli albanesi sono gli unici che hanno dei comportamenti scorretti ??!!! Non pensò proprio ,gli italiani non sono da meno !! Prima di giudicare gli altri guardatevi tutti voi allo specchio sperando che il vostro specchio non sia magico che vi mostra quello che volete e sentire voi . Buona giornata
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-4 # ? 2019-10-21 10:10
"Stamattina è stato processato per direttissima" e probabilmente è stato rimesso prontamente in stato di libertà, nel senso di 'libero' di tornare a delinquere. Sindaco, Prefetto, Autorità competenti: E' NECESSARIO RENDERE PIU' RIGIDI I CRITERI DI CONCESSIONE DEI PERMESSI DI SOGGIORNO! SVEGLIA!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # Grazie Italia 2019-10-20 22:43
Grazie italia per accogliere chiunque! Come se già non avessimo le nostre grane da risolvere..... Prima la stella di natale vandalizzata... ..poi la rissa armata con inseguimento in via mola.... Ora anche questo gesto.... Per non parlare della pineta "Tirana" con tutte quelle giostrine distrutte! Bravi e complimenti!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna