Gio18042019

Last update05:59:57 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo                  banner fast2  



Per gli spazi di pubblicità elettorale e le interviste ai candidati sindaco in campo, contattare la redazione: redazione@rutiglianoonline.it

Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Pineta transennata per allerta meteo e pericolo caduta alberi

Pineta transennata per allerta meteo e pericolo caduta alberi

Condividi

transenne-pineta-caduta-alberi


di Valentina Castiglione Minischettitransenne-pineta-caduta-alberi-1

Ieri sera, sui social network e tramite Radio Canale 103, i primi avvisi diramati dalla Protezione Civile e dal Comune che invitavano i cittadini a non recarsi nella Pineta comunale e a prestare attenzione ai vari oggetti sospesi per via del maltempo che avrebbe colpito oggi il paese.

Questa mattina la “sorpresa”. L’area circostante la Pineta e le strade limitrofe sono state completamente transennate dai volontari della Protezione Civile, impedendo il transito a pedoni e automobili, cosa che ha creato disagi sia per i parcheggi che per il traffico.

Nessuna ordinanza, però, informa gli abitanti di questo provvedimento, preso «per puro scopo precauzionale», ci hanno detto stamattina in municipio. Al suo posto un semplice cartello con la scritta “DIVIETO DI TRANSITO PER ALLERTA METEO”.

Certo, sicuramente questo è un piccolo passo avanti, dati i recenti episodi che hanno visto cadere diversi alberi, proprio in Pineta, a causa delle forti raffiche di vento. Tuttavia, oltre ad impedire totalmente l’accesso alla zona e, al di là del vento, sarebbe utile capire quali siano i veri motivi che causano la caduta degli alberi nel polmone verde più grande del centro abitato.


transenne-pineta-caduta-alberi-2

 

Commenti  

 
+6 # MARFORIO 2019-03-13 10:07
Stella secondo Te quanto ci vorrà per sistemare tutto?
Secondo me o 20mila o 40mila euri....un pò di soldini.....
Oppure un poco di donne che mantengono i teloni raccolti all'annunziata che così un arriva il vento agli alberi?
Che dici?

Pasquino non dice più niente....quant e poesie che poteva fare mo sui 20mila o 40 mila euri, però lui...muto!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # Stella 2019-03-12 23:18
Chiamate il dottore che ha una soluzione per tutto
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # il giusto 1 2019-03-12 20:21
e' vero che gli alberi sono molto vecchi ma poi si sono messe a fare il pasticcio anche persone incompetenti con la semina del pseudoprato con altrettanto innaffiamento (oltre la pioggia torrenziale che cade in questi ultimi anni) del suddetto e il gioco e' fatto.......que i tipi di alberi non hanno bisogno di essere innaffiati e lo sappiamo tutti ma ci pensa Cristo per loro!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # sapecarmine 2019-03-13 09:41
l'invenzione del prato fu della Limitone, l'eliminazione dei muretti a secco di Di Gioia. Romagno ha continuato ad innaffiare, con la complicità del fido Vice Sindaco * Chi li ha votati si penta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-3 # gian 2019-03-12 20:04
forse sarebbe utile riconvertire la pineta in una utile area parcheggio...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Argo 2019-03-12 18:51
Gli alberi sono molto vecchi [ anni 30 ? ] è giunto il tempo di abbatterli e sostituirli con altri nuovi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-2 # CONTADINO 2019-03-12 17:05
Forse bisogna analizzare il terreno?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna