Sab17112018

Last update09:20:06 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  banner grande frat sett  


banner babbo natale shoppine 2017

banner la coccinella  banner perniola alimenti  banner-madre terra corretto   
banner pagliarulo banner cas dalba  banner la cicogna  
 banner menelao  banner gio collection  banner bistrot 06  
 banner hakuna matata  verna banner  nuovo  banner fratelli settanni  
 banner l albero delle caramelle  banner fantasie del corso  banner-castiglione  


Messaggi promozionali, sezione in allestimento

Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Incidente sulla Noicattaro-Casamassima, morta una donna di Rutigliano

Incidente sulla Noicattaro-Casamassima, morta una donna di Rutigliano

Condividi

inciden noic casam strada

 
Dal sito “Il Quotidiano Italiano” riportiamo una notizia di cronaca, un incidente tra un’auto e un camion avvenuto oggi pomeriggio sulla SP 94, la Noicattaro-Casamassima. Nell’auto viaggiavano due donne, quella che guidava -45 anni- è morta, l’altra è stata portata in ospedale in gravi condizioni.

La dinamica dell’incidente, avvenuto intorno alle 17:30, non è ancora chiara, ma dalle foto si capisce che lo scontro è stato frontale e violento. Non conosciamo le condizioni dell’autista del camion. I Vigili del Fuoco, intervenuti, hanno dovuto tagliare parte delle lamiere dell'auto per estrarre la donna.

La SP 94, una strada stretta, con molte curve e a tratti con manto stradale dissestato, da oltre un mese sopporta tutto il traffico, anche pesante, che prima transitava sulla SP 84 (la Rutigliano-Adelfia), chiusa per l’adeguamento funzionale del tratto che va dal Terminal Puglia fino a circa 400 metri dall’incrocio semaforizzato sul quale sbocca proprio la strada teatro dell’incidente di oggi pomeriggio.

Sin dall’inizio, i cittadini dei comuni vicini a quel tratto di strada hanno lamentato il fatto di aver deviato un traffico intenso -interessato prevalentemente da mezzi pesanti- senza aver messo nelle migliori condizioni di sicurezza la SP 94.

Il cantiere sulla Rutigliano-Adelfia durerà ancora circa dieci mesi, la Città Metropolitana di Bari dovrebbe farsi carico della messa in sicurezza della strada su cui è stato deviato tutto il traffico verso la SS 100 e i grandi centri commerciali di Casamassima.


incidente-mortale-noicat casam 1

Foto inviate da automobilista



 

 

Commenti  

 
0 # il giusto 2018-08-16 18:31
viste le difficolta' che ci sarebbero state sicuramente in questi periodi estivi su quella stradellina si deve fare molta vigilanza delle polizie locali di rutigliano,cell ammare e noicattaro dato che la stradellina coprende i tre comuni.......e poi telecamere di videosorveglian za collegate con le polizie locali,la sicurezza prima di tutto!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Franco 2018-08-16 08:30
io sono stato in cina.....in una settimana avrebbero finito i lavori.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # David 2018-08-15 22:20
La strada non e per i camion io vado tutti giorni su quale strada ma e molto pericoloso davvero ,*
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Gianni Lagioia 2018-08-15 10:50
Se il lavoro sulla Adelfia Rutigliano andava fatto i lavori dovevano iniziare in inverno e lavorare giorno e notte per accorciare i tempi
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Mba ciccio 2018-08-15 10:27
La città metropolitana è responsabile degli incidenti che quasi ogni giorno si stanno verificando su quella strada..
Le condizioni della strada sono a dir poco pessime, piene di buche e insidie, oltre ai tir che sfrecciano ad alta velocità..
Mettete la Polizia Provinciale a presidiare il traffico e mettete in sicurezza la strada
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # cittadino 2018-08-15 06:40
Tragedia che prima o poi doveva accadere : ma siamo pazzi percorro quella strada con mezzi pesanti a folle velocità più i telefonini creiamo una vera bomba . Limite velocità 50 altrimenti ritiro patente e una vita salva ! ! UNA VITA !!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna