Ven14122018

Last update03:59:45 PM



banner babbo natale shoppine 2017

banner la coccinella  banner perniola alimenti  banner-madre terra corretto   
banner pagliarulo banner cas dalba  banner la cicogna  
 banner menelao  banner gio collection  banner bistrot 06  
 banner hakuna matata  verna banner  nuovo  banner fratelli settanni  
 banner l albero delle caramelle  banner fantasie del corso  banner-overkids-nuovo-  
banner mediaphone  banner-castiglione  banner valentina boutique-corretto  
Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Baby gang picchia e deruba un 19enne, arrestati 4 minorenni

Baby gang picchia e deruba un 19enne, arrestati 4 minorenni

Condividi

baby-gang-arrestata-bari


Comando Provinciale Carabinieri Bari
Sala Stampa

BARI via Capruzzi. Sgominata baby gang. Arrestati dai Carabinieri 4 bulli che avevano aggredito uno studente universitario 19enne

E’ accaduto nel primo pomeriggio di ieri.
Uno studente universitario 19enne, residente in provincia, stava tranquillamente passeggiando lungo via Capruzzi, in attesa dell’autobus che, come ogni giorno, avrebbe dovuto riportarlo a casa. Non poteva immaginare che quattro ragazzini lo stavano osservando e che di li a poco sarebbe stato la loro vittima.

L’azione della baby gang è decisa quanto rapida. Nonostante la via sia affollata, il giovane viene aggredito con violenza e, dopo essere stato più volte colpito, viene derubato del cellulare e dell’orologio che aveva al polso.

Una anziana signora vede la scena ed inizia a chiamare aiuto e qualcuno segnala quanto sta accadendo al “112”, il numero di Pronto Intervento dell’Arma dei Carabinieri. La reazione di due equipaggi del Nucleo Radiomobile, che si trovavano già in zona, è stata immediata, rendendo vano anche il tentativo di fuga dei 4  giovanissimi aggressori.

Così, i quattro minorenni, sono stati arrestati per rapina aggravata in concorso e, su disposizione del Magistrato di turno del Tribunale per i Minorenni di Bari, sono stati tradotti all’Istituto Fornelli, in attesa di giudizio. Per due di loro non è la prima “esperienza” con la Giustizia.

Al giovane studente, invece, medicato presso il Pronto Soccorso dell’ospedale Di Venere di Bari Carbonara, sono state diagnosticate lesioni al volto e sul corpo giudicate guaribili in gg. 15 s.c..

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna