Mer12122018

Last update02:01:53 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  
banner madel nuovo  banner grande frat sett  


banner my dill s
        banner fast2



banner babbo natale shoppine 2017

banner la coccinella  banner perniola alimenti  banner-madre terra corretto   
banner pagliarulo banner cas dalba  banner la cicogna  
 banner menelao  banner gio collection  banner bistrot 06  
 banner hakuna matata  verna banner  nuovo  banner fratelli settanni  
 banner l albero delle caramelle  banner fantasie del corso  banner-overkids-nuovo-  
banner mediaphone  banner-castiglione  banner valentina boutique-corretto  
Back Sei qui: Home Notizie Cronaca Rutigliano. Pestato con inaudita violenza finisce in ospedale, l’aggressore in carcere

Rutigliano. Pestato con inaudita violenza finisce in ospedale, l’aggressore in carcere

Condividi

pestaggio-violento-rutigl

 

Non rischia la vita, ma è ancora in ospedale il 22enne di Rutigliano pestato violentemente da un giovane appena 18enne di Noicattaro. Il pestaggio è avvenuto poco prima della mezzanotte di lunedì scorso in via Campanella, nei pressi della scuola media “Manzoni”. I due si conoscono, quella sera erano con altre persone, tutte minorenni.

Una aggressione, scatenata probabilmente per questioni di “ragazze”, che ha visto subito soccombere il 22enne, massacrato di botte e lasciato a terra. Dopo il pestaggio, a caldo, l'aggredito si è rimesso in piedi e si è spostato. Stordito e in stato confusionale ha chiamato il fratello mentre si dirigeva verso il lontano punto di primo intervento per essere soccorso.

Il fratello lo ha raggiunto per strada subito dopo e, data la gravità delle condizioni in cui era, ha chiamato il 118. L’ambulanza è arrivata poco dopo, gli operatori sanitari hanno soccorso il 22enne per strada e hanno chiamato i carabinieri. E’ intervenuta una pattuglia del comando di Rutigliano.

I militari hanno, sul momento, ricostruito la vicenda e individuato l’aggressore che è stato, nella notte, prelevato da casa sua e portato in carcere a Bari. L’aggredito, soccorso, è stato poi portato all’ospedale Di Venere di Carbonara con fratture multiple al cranio ed evento emorragico. E' ancora in osservazione e in condizioni abbastanza gravi.

E’ al vaglio degli inquirenti la posizione del gruppo di minorenni che ha assistito al pestaggio senza intervenire per impedirlo, in qualche modo, e senza chiamare né i soccorsi, né i carabinieri.

 

Commenti  

 
+1 # Flu 2018-06-11 02:19
*
Mi auguro che il ragazzo aggredito si riprenda presto..i miei auguri
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna