Ven17112017

Last update05:32:29 PM

banner conad 2016 grafica guarnieri banner banner bernardino
banner franco larizza  banner fast2  
 
Back Sei qui: Home Notizie Attualità Parco giochi per bambini con disabilità, 150 mila euro dalla Regione

Parco giochi per bambini con disabilità, 150 mila euro dalla Regione

Condividi

giostre-per-disabili


di Vito Solenne

Il gioco è quell’attività giornaliera che permette ai più piccoli di divertirsi, di apprendere, di stimolare la loro creatività e soprattutto di socializzare. L’art. 31 della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (Convention on the Rigths of the Child), approvata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre del 1989, riconosce al fanciullo il diritto a dedicarsi al gioco in condizioni di uguaglianza.

Purtroppo, dopo tanti anni, alla teoria non sono seguiti i fatti. In effetti la maggior parte degli spazi ludici pubblici sono progettati senza tener conto delle esigenze di tutti i bambini, compresi quelli diversamente abili, impedendo di fatto l’integrazione sociale e lo sviluppo personale di tutti i cittadini.
giostre-per-disabili-1La Regione Puglia, attraverso un bando con una dotazione finanziaria di 150 mila euro, intende favorire la piena integrazione sociale dei bambini con disabilità motorie, sensoriali, intellettive o di altro genere finanziando l'adeguamento dei parco giochi comunali.

L’apposito fondo denominato “Fondo per la piena accessibilità dei parco giochi ai bambini disabili” è stato istituito in seguito a un emendamento presentato dal consigliere regionale del M5S, Cristian Casili, in fase di assestamento e variazione al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario pluriennale 2016-2018. Il fondo annuale, per il 2016, è stato destinato ai Comuni con una popolazione superiore ai 30 mila abitanti, mentre nel 2017 i beneficiari del fondo annuale sono i Comuni con una popolazione compresa tra i 15 e i 30 mila abitanti, come quello di Rutigliano. Il prossimo anno sarà il turno di tutti gli altri Comuni pugliesi al di sotto dei 15 mila abitanti.

Ciascuna amministrazione comunale potrà richiedere fino ad un massimo di 10 mila euro per le spese sostenute nell'anno 2017 o da sostenere, per la redazione dei progetti e la realizzazione dei lavori di adeguamento dei parco giochi comunali alle esigenze dei bambini diversamente abili. A ciascun progetto saranno attribuiti trenta punti tenendo conto della quota di cofinanziamento comunale, del numero di giochi inclusivi installati e al numero di tipologie di disabilità considerata. In caso di parità di punteggio totale tra più domande, si terrà conto della data di invio della singola domanda. Le domande di finanziamento dovranno pervenire alla Regione Puglia entro le ore 12:00 del 20 novembre prossimo.

«L’anno scorso ˗ha dichiarato il Consigliere regionale pentastellato˗ sono stati già impegnati 220 mila euro che hanno permesso a ben ventidue Comuni pugliesi di adeguare i propri parchi pubblici rendendoli inclusivi a tutti». «Mi impegnerò ˗ha aggiunto Cristian Casili˗ nelle prossime manovre finanziarie ad aumentarne le risorse».



Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna