Lun25092017

Last update04:33:16 PM

banner conad 2016 grafica guarnieri banner banner florio service
banner comune estate 2017            banner sagra uva 2017

 

 

 

 

 


rutiglianonline  uvitaly banner 03                                                                                     Sostieni rutiglianoonline
arborea banner 2    banner orto ritrovato
Back Sei qui: Home Notizie Attualità Masseria della Madonna tra “Nuovi Sentieri”, agricoltura sociale e canapa. Video

Masseria della Madonna tra “Nuovi Sentieri”, agricoltura sociale e canapa. Video

Condividi

asp-agricoltura-sociale

asp-agricoltura-sociale-1
“Festa della semina” è stato il titolo di un incontro sulla canapa, la sua coltivazione e i tanti usi a cui si presta questa interessantissima pianta. L’incontro si è tenuto domenica scorsa nella splendida cornice della Masseria della Madonna, struttura di proprietà dell’ASP “Monte dei Poveri” di Rutigliano, dove si trova il “Parco dei Fichi d’India - Masseria sociale” gestito dalla cooperativa sociale “Nuovi Sentieri”.
 
Ci ha stupito la bellezza della Masseria, il come è stata dall’ASP, dal suo presidente Angelo Radogna e dall’intero consiglio di amministrazione, ristrutturata e riqualificata. Una operazione straordinaria già sul piano architettonico, lo è ancora di più per la perfetta sinergia tra recupero di un bene storico-culturale e servizi di cura rivolti alle persone socialmente deboli.

Si chiama “Nuovi sentieri” la cooperativa sociale che gestisce otto ettari intorno alla Masseria con progetti finalizzati all’inserimento lavorativo di persone svantaggiate attraverso l’agricoltura sociale praticata con metodi strettamente biologici.

Che cos’è l’agricoltura sociale, quali sono i prodotti che si coltivano, come vengono commercializzati e altri informazioni, sono tutte nella videointervista che qui sotto pubblichiamo.
Alla Festa della semina siamo stati anche noi, abbiamo intervistato il consigliere di amministrazione dell’ASP l’avv. Giovanni Albanese e il presidente della cooperativa sociale “Nuovi sentieri” Lella Trentadue.

Buona visione



Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna