Lun05122022

Last update03:43:18 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità L'AFFITTO DEL COLLOCAMENTO, UNA BARCA DI SOLDI IN 10 ANNI

L'AFFITTO DEL COLLOCAMENTO, UNA BARCA DI SOLDI IN 10 ANNI

Condividi


di Gianni Nicastro


Quanto ci viene a costare di affitto la sede dell’ufficio di collocamento? Intanto la proprietà dell’immobile di via Piccinni è della ditta “Fungarea S.a.s.”. A pagare l'affitto di piano terra e primo piano con un contratto stipulato a dicembre del 2006 è il comune di Rutigliano. Ci fa sapere che “a seguito della stipulazione del contratto di locazione (…)  e con l’approvazione del bilancio si intende assunto impegno di spesa per il servizio di che trattasi così come segue: € 43.200,00 oltre IVA” per gli anni che vanno dal 2007 al 2016. Il comune dice anche di aver calcolato in 28.000 euro l’affitto del solo piano terra per quanto riguarda il 2006 e che “per l’anno 2012 si rende necessario integrare canone di locazione, con l’assunzione di ulteriore impegno di spesa; che l’impegno di spesa, comprensivo dell’adeguamento ISTAT anno 2012 e di ogni altra spesa, ammonta ad €. 4.759,56”. Tutto questo lo si ricava da una determina dell’ufficio appalti e contratti pubblicata il 22 ottobre scorso.

Abbiamo fatto un po’ di conti su quello che verrà a costare al comune di Rutigliano, cioè alla collettività, l’affitto del Centro per l’Impiego (ex collocamento) dal 2006 al 2016. La cifra è da capogiro: calcolando anche l’Iva e nessun altro adeguamento Istat -oltre a quello già applicato del 2012- si tratta di circa 570.000 euro, una media di 57.000 euro l’anno. E, in effetti, 57.000 euro è la cifra che troviamo stanziata nella sezione “spese” del bilancio di previsione 2012 al capitolo 1010204.

Ora, la questione qui non è che il comune quell’affitto non lo debba pagare, forse quei locali li meritano tutti quei soldi all’anno; il problema è che con quei soldi il comune l’immobile se lo potrebbe comprare. Ci chiediamo come si comporterebbe un cittadino qualsiasi di fronte ad un affitto di casa di 1000 euro mensili. E’ probabile, se non certo, che quel cittadino decida di rivolgersi ad una banca per chiedere un mutuo con cui comprarsela la casa, trasformando quei 1000 euro di affitto in rata mensile del mutuo.

Pagare oltre 50.000 euro all'anno di affitto per 10 anni e ritrovarsi alla fine con un pugno di mosche nelle mani non è lungimirante, dimostra una scarsa attitudine alla razionalizzazione delle risorse finanziarie del comune. Abbiamo l'impressione che il comune di Rutigliano stia perdendo una importante occasione per trasformare una spesa corrente in una futura risorsa.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna