Ven30092022

Last update06:15:15 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità LA VIRTUS VINCE ANCORA, A CONVERSANO

LA VIRTUS VINCE ANCORA, A CONVERSANO

Condividi
















VIRTUS ALL’ULTIMO GRIDO


La Virtus Rutigliano ha disputato la sua terza giornata di campionato in un campo ostico e difficile come quello di Conversano al pala “Pineta” contro i padroni di casa dell’Aiace Conversano. Le condizioni climatiche erano ottimali per disputare un’ottima partita. I giocatori del Mister Pietro Di Bari sono entrati in campo con un unico pensiero.. “VINCERE” e così è stato anche se è stata una partita “ALL’ULTIMO GRIDO”. Il palazzetto era quasi tutto pieno e i tifosi della Virtus Rutigliano non sono mancati allo spettacolo.

ANALISI DELLA PARTITA
: Aiace Conversano 2 – 4 Virtus Rutigliano
La partita inizia con qualche minuto di ritardo. La Virtus Rutigliano entra in campo e il Mister Di Bari schiera come titolari: tra i pali Desimini, centrale difensivo Teofilo, come laterali schiera Lemonache e Locoppola e come pivot Antonazzo. La Virtus parte subito forte e il primo sussurro della partita è stato di Locoppola che cerca il palo più lontano di punta, fuori di poco. Dopo un minuto i padroni di casa vanno  a segno con il num. 3 che con un’ottimo assist del num 2 non sbaglia e da solo davanti alla porta mette in rete il momentaneo vantaggio dell’1 a 0. Al 5° min è ancora il num 3 a provarci dopo un lancio perfetto del portiere, ma questa volta finisce fuori di poco alla sinistra di Desimini. All’8° min arriva il pareggio della Virtus grazie al bel gol di Locoppola che di punta mette la palla alla sinistra del num 25. Dopo un calcio d’angolo della Virtus, Locoppola ci riprova al volo ma questa volta manca la porta di poco. Al 17° l’Aiace Conversano va a segno con il num 6 che mette la palla sotto l’incrocio dopo un calcio d’angolo per il 2 a 1. Al 23° Sardella da una palla d’oro ad Antonazzo che non la spreca e insacca per portare la Virtus sul 2 a 2. Al 28° ancora Sardella ci prova con un tiro dalla distanza che viene respinto dal 25. Il primo tempo finisce con il risultato parziale di 2 a 2.

Nel secondo tempo la partita si fa più incandescente, e al 6° min Casamassima, dopo un rilancio del portiere avversario, tocca la palla di testa spiazzando così Schembri, ma per fortuna la palla colpisce la traversa e ritorna in campo. La partita per i primi 10 min è stata solo sul possesso palla, dove ci sn state pochissime occasioni da gol. La partita si riapre all’11° quando Antonazzo, dopo un bellissimo contropiede tenta un tiro sotto l’incrocio ma che il num 25 respinge fuori dalla porta. Al 18° altro brivido per la Virtus, dove Antonazzo svirgola un pallone facile facile e la da sui piedi del num 21 che da solo contro Desimini mette fuori di poco. Al 20° Vera tenta la fortuna con un tiro dalla distanza che finisce di poco a lato. Al 23° Vera dribblando due avversari consecutivi da un pallone eccezionale a Teofilo che da solo davanti al portiere non sbaglia e sigla così il 2 a 3 per la Virtus Rutigliano. Ma non è finita qui. Al 26° la Virtus mette in mostra un calcio “Champagne” e uno dei protagonisti e Antonazzo che con un fantastico Dribbling salta un avversario e da la palla sui piedi di Teofilo che da solo davanti al portiere insacca il 2 a 4 finale che da alla Virtus Rutigliano la sua terza vittoria consecutiva.
La Virtus Rutigliano dimostra ancora una volta di essere una delle favorite del campionato di serie C1. Con questa vittoria la Virtus sale da solo primo in classifica a +2 dal Futsal Brindisi.

Addetto Stampa Virtus Rutigliano

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna