Gio18082022

Last update03:13:59 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità ANDREA SAFFI AMBASCIATORE DELLE CITTA’ DEL SS. CROCIFISSO

ANDREA SAFFI AMBASCIATORE DELLE CITTA’ DEL SS. CROCIFISSO

Condividi



























Esiste una associazione di comuni di varie province pugliesi e di altre regioni del Sud legati da una festa religiosa, quella del SS. Crocifisso. E’ nata a settembre dell’anno scorso a Rutigliano, si chiama, appunto, Associazione delle Città del SS. Crocifisso e ha lo scopo di valorizzare il proprio patrimonio culturale e religioso e promuovere le produzioni artigianali locali tipiche.

Questa interessante realtà associativa conta sull’adesione di un nutrito numeri di comuni, che sono Gravina di Puglia (comune capofila), Palo del Colle, Rutigliano, Trani, Monteroni di Lecce, Castelbuono, Saracena, Monreale, Brienza, Forenza, Monteiasi, San Giorgio Ionico, Marcianise. Si avvale anche del patrocinio delle province di Bari, Brindisi, Taranto, Potenza e Cosenza e delle regioni Puglia e Basilicata.

A Monteroni di Lecce tutti i comuni dell’associazione, riuniti lì il 9 ottobre scorso, hanno nominato Ambasciatore delle città del SS. Crocifisso il presidente del comitato di Rutigliano Andrea Saffi, un riconoscimento dovuto all'impegno profuso nella promozione delle tradizioni culturali e religiose del territorio. La cerimonia si è svolta in occasione dei festeggiamenti del SS. Crocifisso e della manifestazione “Fiera itinerante” delle città del Crocifisso.

Insieme al comitato di Rutigliano, a rappresentare l’amministrazione comunale, c’erano gli assessori Michele Martire, promotore dell’iniziativa, e Angela Redavid che sono stati ricevuti, con gli onori del caso, dal sindaco di Monteroni Lino Guidi e dall'intera amministrazione comunale.
Questa nomina è il riconoscimento dell’importanza che ha assunto la festa del SS. Crocifisso del comune di Rutigliamo, una delle più grandi e fortemente partecipate dai cittadini.


Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna