Dom03072022

Last update02:06:29 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2
Back Sei qui: Home Notizie Attualità I NUMERI DELL’ UVA DA TAVOLA A RUTIGLIANO

I NUMERI DELL’ UVA DA TAVOLA A RUTIGLIANO

Condividi


In Italia nel 2004 si sono prodotti 15.300.000 quintali di uva da tavola, il 17% della produzione totale mondiale. La Puglia contribuisce a questa produzione per 10.311.000 quintali.

I coltivatori rutiglianesi, all’interno del territorio comunale e al di fuori (con le coltivazioni sparse soprattutto nel foggiano e nel tarantino, oltre che nel metapontino) producono il 30% dell’uva da tavola di tutta la Puglia. Nel solo territorio di Rutigliano si produce il 12% dell’uva da tavola dell’intera regione.

Produzione di uva stimata a Rutigliano: 1 milione di quintali circa.
Giornate lavorative per la coltivazione dell’uva da tavola: 300mila/anno.
Secondo l’ultimo censimento generale dell’agricoltura (relativo all’anno 2000), le aziende che producono uva a Rutigliano sono 2844, mentre la superficie totale coltivata a vigneti è di 3636 ettari e 89 are (su una superficie totale di 4168 ettari e 20 are).

Ricavi lordi dei produttori rutiglianesi stimabili all’interno e all’esterno del comune: 125 milioni di euro.
Principali paesi di esportazione: Germania, Polonia, Canada, Usa, Svezia, Spagna, Argentina, Finlandia.
Varietà di uva: Red Globe, Italia, Regina bianca, Matilde, Victoria, Michele Palieri, Black pearl, Incrocio n. 1, Big perlon seedles, Cardinal, Centennial seedles, Black magic, Dawn seedless, Sublima seedless, Thompson seedless, Crimson seedless, Sugraone seedless.

ISTAT

DELL'UVA

Le proprietà
Gli acini d'uva sono composti dal 75% d'acqua e dal 25% di glucidi, acidi organici e pectine. Ogni 100 grammi d’uva contengono 60-80 calorie. Ricca di sali minerali presenti soprattutto nella buccia (potassio, fosforo, magnesio, calcio, fluoro), l’uva contiene anche le vitamine A, B1, B2, C e gli zuccheri (glucosio e fruttosio). I semi contengono tannini e lipidi.

I benefici
L’uva, grazie alle sue proprietà nutritive, è un alimento particolarmente energetico e digeribile. Per quanto riguarda le proprietà terapeutiche, l’uva da tavola è depurativa, disintossicante, tonificante e ricostituente. Povera di sodio, l’uva è particolarmente adatta all’alimentazione degli anziani, consigliata contro ipertensione, arteriosclerosi, artrite, gotta, come lassativo e per agevolare la diuresi.

L'uso
L'uva oltre che mangiarla fresca o sotto forma di succhi e sciroppi si può consumare anche "passita" (uva passa). L’uva passa mantiene integre le stesse proprietà dell'uva fresca ma ha un elevato potere calorico. Usata in cucina nella preparazione dei dolci, può sostituire lo zucchero. L'uva fresca viene utilizzata anche per marmellate, grappe, vini da tavola e medicinali.

La conservazione
Una volta acquistata, l’uva va consumata il prima possibile. Il prodotto si mantiene meglio se gli acini sono molto distanziati tra loro in modo che passi l'aria e rimangano asciutti.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna