Dom03072022

Last update02:06:29 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2
Back Sei qui: Home Notizie Attualità SS.CROCIFISSO

SS.CROCIFISSO

Condividi





















La festa del SS. Crocifisso è l’appuntamento religioso e civile più atteso da tutta la comunità di Rutigliano e da tutti i nostri concittadini sparsi nel mondo che considerano l’annuale festa come un ponte fraterno capace di legarli strettamente alla loro città natale. È sorprendente infatti l’ardente e straordinaria devozione che le comunità rutiglianesi nel mondo, la gente di Rutigliano e i turisti da tutta la regione continuano a nutrire per la sacra immagine del Crocifisso, una devozione antichissima che ha superato per importanza le feste in onore di San Nicola, della Madonna del Carmine e di San Rocco ed è rimasta ininterrotta durante i secoli.

Ricco è il calendario degli eventi che si svolgono senza interruzione a partire dal settenario di preparazione alla festa, previsti per il 13, 14 e 15 settembre, sono invece i grandi concerti bandistici, tradizione folkloristica radicata, segno del paese che fa festa, istituzione socio-culturale a tutti gli effetti. Due le formazioni: il Gran Concerto Bandistico “Città di Giovinazzo diretto dal M° Direttore Concertatore Dominga Damato, rinomato per la recente stagione artistica d'eccellenza che l'ha portato ad esibirsi nelle piazze più importanti della Puglia ed oltre, spingendosi anche in Abruzzo.

Altra grande esibizioni bandistica che si svolge nella bellissima atmosfera di Piazza XX Settembre illuminata a giorno con le imponenti luminarie della ditta De Cagna -Maglie, sarà la Grande Orchestra di Fiati “Città di Rutigliano” diretta dal M° prof. Giuseppe Creatore che regala momenti di serenità alla cittadina con i classici repertori lirico–sinfonici, le indimenticabili pagine di musica, le marce, il vero tesoro e cavallo di battaglia delle bande, le trascrizioni e gli arrangiamenti di opere di compositori famosi. Grande attrazione sono inoltre gli spettacoli piromusicali, frutto delle sorprendenti innovazioni nel campo della pirotecnia, della più sofisticata chimica del colore, della luce, della ritmica, degli effetti e del cromatismo, connubio perfetto del fuoco d’artificio classico con la musica, nuovissima miscela di suoni e luci, getti di stelle, cascate, scie, sbruffi multicolori, girandole, scritte pirotecniche. Gli spettacoli che colorano il cielo di Rutigliano sono di grande effetto e impatto per il pubblico essendo infatti capaci di trasportare ogni spettatore in atmosfere davvero surreali sulle note dei brani più belli e trascinanti. Il restauro e recupero della statua del Cristo Crocifisso utilizzato per le solenni processioni, è stata eseguita dal giovane artista rutiglianese Francesco Laforgia.

Si tratta di un’opera risalente al 1930 ed attribuita con un buon margine di certezza all’artista salentino Salvatore Bruno, autore di molte altre opere simili realizzate tutte con la tecnica della cartapesta leccese. L’opera versava in condizioni di deterioramento avanzato per via di una lunga permanenza in deposito: molte le parti interamente screpolate mentre sull’intera superficie è stata ritrovata una spessa patina di unto e sporco difficile da eliminare ma tenacemente ripulito con prodotti particolari.

L’incollatura, la rinsaldatura, la ristrutturazione, la stuccatura di alcune parti e la nuova stesura dei colori di base rende ora la sacra immagine più viva. Il restauro è stato eseguito grazie alle sollecitazioni di Padre Massimiliano Carucci, Rettore del Santuario, e con il preziosissimo contributo del Comitato Festa SS. Crocifisso, ovviamente dei nostri concittadini ma anche della comunità di rutiglianesi residenti a Chicago ove, è noto, la festa del SS. Crocifisso è molto sentita. Le celebrazioni oltre oceano sono previste ogni 20 settembre nella Chiesa di San Ferdinando. Qui viene celebrata una Messa Solenne in onore del Crocifisso di Rutigliano, segue l’imponente processione per le strade del vicinato con Banda al seguito. Un modo per rivivere il clima e le tradizioni della lontana ma sempre vicina città natale.

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna