Dom04122022

Last update03:43:18 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità Senza tregua, grandi rami spezzati canne fumarie cadute ancora grandine sull’uva

Senza tregua, grandi rami spezzati canne fumarie cadute ancora grandine sull’uva

Condividi

tempesta-grandine

 

RUTIGLIANO. Tra le 4:30 e le 5:00 di stamattina il temporale ha picchiato forte. Di nuovo grandine, più piccola di quella del 19 agosto scorso, ma altrettanto devastante, forte vento e pioggia. Una violenta bufera con calo vertiginoso della temperatura.

Anche questa volta la grandine ha colpito a macchia di leopardo; l’acqua, però, è stata tanta e ha allagato la campagna. Alle 8:00 la grandine era ancone intrappolata nelle reti. Insomma, per gli agricoltori la calamità sta diventando una costante, un problema serio e non c’è assicurazione che tenga, anzi. Con i cambiamenti climatici, sempre più conclamati e innegabili, responsabili di questi eccezionali e insistenti eventi atmosferici, andrà a finire che le compagnie assicuratrici non assicureranno più l’agricoltura.

Il temporale si è abbattuto violento anche sulla città. Il vento forte ha danneggiato gli alberi, staccando grandi rami caduti per strada, è successo al pino che è nell’area dell’ITC su via A. Moro. In una traversa, sempre di via A. Moro, sono precipitate al suolo due canne fumarie di mattoni, fortuna ha voluto che non si sia trovato nessuno a passare e che, in  quel punto, non ci fossero auto parcheggiate.

Il primo tratto di via Dante, di fronte a Piazza Manzoni, stamattina era completamente allagato, nonostante il temporale avesse smesso, a causa della griglia di captazione della fogna bianca ostruita dalle foglie e dai rifiuti. E’ dovuta intervenire la Protezione civile Rutigliano per disostruire la griglia e far scorrere l’acqua. La stessa Protezione civile è intervenuta anche su via A. Moro, qui ha messo in sicurezza la viabilità e sgombrato il marciapiede e la strada dal grande ramo di pino caduto.

 

 

Commenti  

 
0 # Auandatl 2022-09-17 15:42
19 agosto non 19 luglio
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Gianni Nicastro 2022-09-17 17:56
Corretto
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Auandatl 2022-09-17 15:41
Non meravigliamoci di nulla, è sempre successo, la natura è questa è noi ne facciamo parte
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Unita 2022-09-17 14:52
X fortuna avevano ripulito canalone..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # L’ultima ruota!!! 2022-09-17 14:36
Apprezzo il valoroso lavoro svolto dalla protezione civile, ma le griglie non loro!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+10 # Pino loricato 2022-09-17 13:39
Serve pulizia straordinaria di tombini e caditoie, tutte intasate..sinda co meno feste e più fatti!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+7 # Spiderman 2022-09-17 15:28
Ma questa mattina ci sono stati i selfi?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Spiderman 2022-09-17 15:27
Sicuramente i tombini e le caditoie vanno pulite. Ma per questi eventi eccezionali ci vuole altro
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # Un agricoltore 2022-09-17 11:44
Ora partiranno gli aiuti o nell'era di Internet alla regione ancora non è arrivata comunicazione?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Michele Serveto 2022-09-17 09:55
Cambiamenti climatici? Ma per favore, non fatevi abbindolare da questa frenesia green!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # jaja 2022-09-19 15:26
parola di esperto!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna