Martucci, carotaggio in corso e “carote” depositate dentro l'area della discarica

carotaggio-martucci-discarica

 

“Oggi sono state avviate le operazioni delle indagini dirette sul terzo lotto, con l'escavazione del primo dei quattro pozzi previsti nell’ambito del programma di monitoraggio e caratterizzazione dell’Area Vasta in contrada Martucci. Le attività si completeranno entro il mese di Marzo ed i campioni saranno analizzati dall'ARPA Puglia”, così ha scritto il 17 gennaio scorso -in un post sulla sua pagina facebook- Giuseppe Colonna, sindaco di Mola di Bari. E’ cominciato, quindi, il monitoraggio sul lotto più grande della discarica Martucci (Conversano), organizzato e commissionato dai comuni di Mola di Bari e Conversano.

Sono previsti quattro pozzi piezometri fuori dal terzo lotto, ma immediatamente a ridosso per verificare se la discarica perde percolato. Nel caso le indagini dovessero riscontrare percolato fuori dalla discarica sarebbe un fatto grave, significherebbe che il III lotto non è a tenuta stagna e che il percolato, non estratto da anni da quel lotto, si disperde nel sottosuolo.carotaggio-martucci-discarica-1

Stamattina a Martucci stavano lavorando con la trivella. Trentasette metri di perforazione e diverse "carote" estratte che, come ha scritto il sindaco Colonna, saranno analizzate dall’ARPA. Questo materiale (le carote), dunque,  rappresenta un elemento di prova e, come tale, dovrebbe essere depositato in un luogo sicuro. Abiamo saputo, invece, che le carote, sistemate in cassette, vengono depositate sotto una tettoia nei pressi dell’ingresso vecchio della discarica Lombardi.

Ci chiediamo se le carote, oltre che depositate sotto una tettoia, presumibilmente aperta, siano anche custodite in qualche modo. Perché, se devono rimanere “entro il mese di Marzo”, e nel caso siano incustodite, c’è il rischio che qualcuno le rubi, le manometta o, addirittura, le sostituisca. Potrebbe succedere perché, entrare nell’impianto delle vecchie discariche, non ci vuole nulla, è tutto aperto, al di là del cancello d’ingresso.

Chiediamo ai sindaci Giuseppe Colonna e Giuseppe Lovascio se anche a loro risulta che le carote siano depositate sotto una tettoia nei pressi dell’ingresso della discarica Lombardi e se siano lasciate incustodite. Nel caso, vorremo sapere anche se sia normale una cosa del genere e, se normale non è, cosa intendono fare per mettere in sicurezza quel materiale.

 

carotaggio-martucci-discarica-2

 

 

новинки кинематографа
Машинная вышивка, программа для вышивания, Разработка макета в вышивальной программе, Авторский дизайн