Mer18052022

Last update02:18:17 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel 2022

   

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità Covid, diminuiscono i nuovi casi settimanali a Rutigliano e in provincia di Bari

Covid, diminuiscono i nuovi casi settimanali a Rutigliano e in provincia di Bari

Condividi

situazione-covid-rut 21-1-2022



Cala anche il tasso d’incidenza ogni 100mila abitanti.
Sale la copertura vaccinale con terza dose


di Michele Rubino

Un significativo calo dei nuovi casi Covid settimanali tanto a Rutigliano quanto nell’intera provincia di Bari. È questo quanto emerge, principalmente, dal report epidemiologico diffuso, nella giornata odierna, dall’Azienda Sanitaria Locale di Bari sui propri canali ufficiali.

L’ASL, come precisato nell’informativa, ha provveduto, anzitutto, all’ottimizzazione dei dati accertati nelle settimane antecedenti al periodo 10-16 gennaio (per intenderci, quello di riferimento del report no 46 menzionato in apertura) in virtù della recente equiparazione tra tampone molecolare e test antigienico rapido. In un primo momento, infatti, l’autorità sanitaria aveva diffuso esclusivamente le positività accertate con test molecolare; a queste ultime, proprio con l’aggiornamento di oggi, sono state aggiunte anche quelle acclarate con i test rapidi.

situazione-covid-rut 21-1-2022-1Premesso ciò, è possibile notare che, ad epilogo del progressivo aumento di casi verificatosi dopo le festività natalizie e già oggetto di approfondimento in altri articoli, Rutigliano – dopo i 188 nel lasso di tempo tra 27 dicembre e 2 gennaio - ha raggiunto un picco di nuovi casi nella settimana 03-09 gennaio con ben 311 nuove positività per un tasso di incidenza settimanale, ogni 100mila abitanti, pari a 1.686,9 casi. Dati che, certamente, contrastano, invece, con quelli relativi al periodo 9-16 gennaio: 217 nuovi casi (94 in meno, in sostanza) e un tasso d’incidenza di 1.177,0 (509,9 in meno) casi ogni 100mila abitanti.

Un calo riferito alle due settimane prese in esame che, stando al report, è tendenza, in generale e nello specifico (quindi, in ogni singolo comune), in tutta la provincia di Bari, ove si è passati dai 25.494 nuovi casi della settimana no 67 (03-09 gennaio) ai 19.000 di quella successiva. La relativa diminuzione del tasso d’incidenza (da 2.072,3 casi per 100mila abitanti a 1.544,5) è «un primo segnale di stabilizzazione dell’attuale fase pandemica» si legge nelle dichiarazioni del direttore generale ASL Bari Antonio Sanguedolce allegate al report. Segnali che nelle prossime informative - queste ultime suscettibili di essere ritenute uniche fonti affidabili per analizzare l’andamento pandemico -, potrebbero divenire riprova dell’inizio della discesa della curva dei contagi.

Prosegue a ritmo sostenuto anche la campagna vaccinale. A Rutigliano, in tal senso, la copertura della terza dose (calcolata, come precisa il report, sulla popolazione over 12 che ha completato il ciclo primario almeno 4 mesi fa) ha raggiunto il 79%. Dato che supera, se pur lievemente, quello provinciale, il quale, al 16 gennaio, si attesta al 75%. Quest’ultima: «una percentuale che sale all’87% per l’ampia fascia degli over 50 e al 93%, per gli ultraottantenni». Menzione in chiusura al report riguardante il monitoraggio dei casi negli istituti scolastici: 10 quelli accertati, nella nostra cittadina, nella settimana 10-16 gennaio; 767 (700 tra gli alunni e 67 nel personale scolastico) in provincia.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna