Dom23012022

Last update10:27:22 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

banner verna rifatto 

                banner-meraviglie-pulito-studio2

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità Nella Chiesa Cattedrale di Andria il ricordo annuale di Mons. Di Donna

Nella Chiesa Cattedrale di Andria il ricordo annuale di Mons. Di Donna

Condividi

mons di-donna-andria

 

Comunicato stampa della diocesi di Andria



Fra’ Giuseppe Di Donna
Religioso perseverante e Vescovo resiliente

Sarà lunedì 3 gennaio alle ore 18.30 presso la Chiesa Cattedrale di Andria il ricordo annuale del Pio transito del Venerabile Mons. Di Donna, morte avvenuta il 2 gennaio 1952.
A distanza di 70 anni dalla sua morte, leggendo i segni attuali di questo nostro periodo confuso, incerto e sospeso, guardando alla vita evangelica del nostro Venerabile e rileggendo i suoi scritti e le sue testimonianze, credo che una delle virtù che rimane ancora attuale è quella della Perseveranza e della resilienza.

Il modo di vivere la fede permise al religioso dell’Ordine trinitario di non essere impassibile e inerte a ciò che accadeva nella sua vita personale e pubblica. Con la perseveranza e l’umiltà tipiche dell’uomo Giuseppe Di Donna, potè dare risposte impregnate di Vangelo alle tante crisi che si alternavano nella sua vita, che arricchivano l’Ordine della Santissima Trinità.
La fedeltà a Dio e al suo popolo permise al giovane Di Donna di rispondere con entusiasmo alla chiamata missionaria in Madagascar, terra ancora oggi tra le più povere del mondo.

Assumendo il servizio Episcopale, il continuo esercizio della Perseveranza lo rese Pastore resiliente, donando a tutti pace e consolazione. Ma soprattutto seppe dare risposte serie e creative al deterioramento del tessuto sociale provocato dalla seconda guerra mondiale. Una delle tante iniziative pastorali che aprirono nuovi percorsi di annuncio del Vangelo sono stati i “Ritiri di Perseveranza”, forma di annuncio innovativa del Vangelo che consisteva nell’annuncio evangelico e nell’effondere largamente la Grazia di Dio attraverso i Sacramenti della Riconciliazione e dell’Eucaristia.

La partecipazione ai “Ritiri di perseveranza” plasmò il popolo di Dio andriese rafforzandolo nella Carità e nel perdono reciproco.
Ancora oggi la virtù della Perseveranza incarnata nella vita e nel corpo del Vescovo santo è attualissima. Per questo Mons. Di Donna è accanto a noi e dona la gioia della sua amicizia. Consapevoli della sua presenza viva non esitiamo ad avvicinarci a Lui, chiedendo il suo aiuto nelle vicissitudine liete e tristi che caratterizzano il cammino di vita di tutti noi.

La vita perseverante e resiliente del nostro Venerabile diventi di esempio, in particolar modo per i religiosi dell’Ordine della Santissima Trinità e per le Chiese locali di Andria e di Conversano-Monopoli.
Camminiamo insieme sulla strada tracciata dal nostro Vescovo Santo, perseverando nella coerenza evangelica e vivendo il tempo pandemico ascoltando la voce dello Spirito per annunciare in maniera creativa la Speranza che è stata posta nei nostri cuori nel giorno del nostro Battesimo.

 

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna