Ven22012021

Last update09:09:28 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  

 

banner verna rifatto 

                banner meraviglie pulito
Lo shopping fallo nella tua città, compra a Rutigliano
banner bella e naturale 
 banner glam 3
banner odusia libreria 
banner pagliarulo banner margot banner angel-devils 2020
 banner gio collection2  banner overkids RUTIGLIANO  banner la coccinella
 bannerfantasiedel corso  banner settanni fruit-food  banner caseificio dalba
 banner mediaphone  banner boutique celeste  
Back Sei qui: Home Notizie Attualità Natale e Befana, raccoglie doni e li consegna a chi non se li può permettere

Natale e Befana, raccoglie doni e li consegna a chi non se li può permettere

Condividi

doni-modolese

 

L’iniziativa è partita da una commerciante di Rutigliano, Sara Modolese, che, con una sua amica, ha privatamente organizzato una raccolta di regali da donare a Natale. Siccome la raccolta è andata bene, nel senso che le persone alle quali si sono rivolte hanno risposto bene all’appello di un gesto di solidarietà, la distribuzione dei regali sarà fatta anche oggi, giorno della Befana, il giorno dei regali per antonomasia, in cui tutti, dai bamdoni-modolese-1bini ai giovani, dagli aduli agli anziani si aspettano un regalo nell’ansia di non ricevere i classici e temuti carboni.

Modolese ha mutuato questa sua iniziativa da alcune sue clienti di Conversano e l’ha allestita qui a Rutigliano. «l’iniziativa è partita da noi e ha coinvolto persone nel privato che hanno donato» ci ha detto la commerciante. «Volevo, quindi, personalmente ringraziare le persone che hanno collaborato, come la mia amica Nunzia de Palma e il sindaco, Giuseppe Valenzano, che ha convocato la Protezione Civile per la distribuzione, e le tantissime persone che hanno donato».

«L’iniziativa di raccolta -ci ha detto ancora Modolese- è partita una settimana prima di Natale e, visto che i pacchi erano tanti, ho interpellato, dopo averne distribuito una parte privatamente, il sindaco che, a sua volta, ha mobilitato la Protezione Civile nella persona di Giuseppe Dalba che oggi si adopererà per consegnare i doni rimasti ai più bisognosi, a partire dai bambini».

Una iniziativa, dunque, partita per il Natale che si è estesa anche alla Befana perché i regali raccolti sono stati davvero tanti. Insomma, quando le persone sono chiamate a un gesto di solidarietà, piccolo o grande che sia, la risposta non si fa attendere e va anche al di là delle aspettative.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna