Lun30112020

Last update02:40:54 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner2 nuovo madel

  banner giardini 900 2  




banner verna rifatto                  banner meraviglie pulito
Back Sei qui: Home Notizie Attualità Tamponi Covid in auto, pronto il drive through allestito dalla Protezione civile Rutigliano

Tamponi Covid in auto, pronto il drive through allestito dalla Protezione civile Rutigliano

Condividi

drive-through-rutigliano-allestimento

 

I volontari della Protezione civile di Rutigliano lo hanno montato venerdì sera. I lavori di allestimento sono terminati. Il drive through è pronto e a breve, a Rutigliano, sarà possibile fare i tamponi Covid; su richiesta di chi, non si è capito bene.

Altrove, in Italia, le persone si recano al drive through -con la propria auto- su chiamata della ASL. “Non è il medico di medicina generale che attiva il servizio ma SOLO l’Igiene pubblica”, si legge -ad esempio- sul sito della ASL di Prato. “Si ricorda inoltre -si legge ancora- che non è possibile presentarsi ai punti attivati in accesso diretto, senza avere ricevuto l’invito (tramite chiamata telefonica) dell'Ausl!”.

Altrove, quindi, ci sono queste modalità di accesso, non sappiamo se a Rutigliano funzionerà alla stessa maniera o diversamente. Nei giorni scorsi ci è stato riferito che saranno i medici di famiglia a mandare al drive through i pazienti che necessitano di tampone. Staremo a vedere.

Intanto «domani c’è un incontro regionale con i Medici di Medicina Generale per definire le ultime cose», ci ha detto il sindaco, Giuseppe Valenzano, in riferimento all'attivazione del drive through a Rutigliano. E’ probabile, dunque, che il servizio parta entro la settimana prossima.

Qui sotto il video del montaggio del drive through e il percorso in auto presso la tensostruttura di via Adelfia.
Buona visione

 

 

 

 

Commenti  

 
+3 # cittadino 2020-11-15 16:58
Bisogna responsabilizza re i cittadini con discorsi da buon padre di famiglia e non restringendo gli orari di attività perchè si avrà l'effetto imbuto peggiorando il tutto. Gli orari dovrebbero essere dilatati anche a tardissima notte come in altri stati affinchè i cittadini " responsabilizza ti " possano tranquillamente condurre una esistenza ai limiti del normale con tutte quelle accortezze dovute.Discorsi di apertura ma con chiarezza che chi sgarra a sfavore del simile le multe sono certe e pesanti.Chiarez za anche sulla deficienza dei vaccini antiinfluenzali in farmacia. Arriveranno ? Andremo a sbattere con la confusione influenzale ? Ne parliamo ? Devono essere i giornalisti che devono estrarre le notizie ?
 
 
+3 # Il direttore 2020-11-15 15:29
Citazione Checco:
Egr Direttore, ci puoi aggiornarci circa l'ultima Ordinanza del sindaco di Noicattaro [ Coprifuoco dalle 18 e altre restrizioni nei giorni festivi.

Le riporto qui l'intera comunicazione che il sindaco di Noicattaro ha postato su facebook ieri:

"Raimondo Innamorato
EMERGENZA CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTO DEL 14.11.2020
Ancora 17 nuovi casi a fronte di 6 negativizzazion i. Il numero degli attuali positivi sale a 219.
Il trend, ormai consolidato, deve essere arrestato e, come anticipato nella diretta di ieri, ho deciso di emettere un'Ordinanza che sarà particolarmente restrittiva.
Ho condiviso l'iniziativa (e a breve il provvedimento) con il Prefetto, il Direttore del Dipartimento di Prevenzione ASL e con il Presidente delle Regione Puglia e non ho registrato alcun elemento ostativo a procedere.
Nella prossima settimana (vi aggiornerò sulla data di efficacia del provvedimento), dalle ore 18.00 alle ore 05.00 del mattino, sarà istituito il divieto ASSOLUTO di mobilità per i giorni feriali (con conseguente chiusura delle attività non ritenute essenziali) mentre per i festivi il divieto sarà esteso a tutta la giornata (con chiusura anche delle attività di generi alimentari). Saranno sempre consentite le movimentazioni giustificate (con autocertificazi one) da motivazioni di lavoro, di salute o ESTREMA necessità.
Questo provvedimento risulta necessario per limitare all'essenziale gli spostamenti, ridurre gli assembramenti e per sanzionare "a vista" chi proverà a raggiungere le altrui abitazioni per feste, pranzi o ricorrenze. Sono queste le motivazioni che stanno determinando disagi e sofferenze nelle famiglie nojane e ciò mi ha costretto, con grande rammarico, a prendere una decisione che richiederà ulteriori sacrifici a carico delle attività commerciali.
È arrivato il momento di fare sul serio e di affrontare con intransigenza il drammatico momento che ci sta proiettando verso l'oblio.
Cittadini, dovete essere con me!
Dobbiamo essere uniti!
Forza!"
 
 
+2 # Checco 2020-11-15 14:21
Egr Direttore, ci puoi aggiornarci circa l'ultima Ordinanza del sindaco di Noicattaro [ Coprifuoco dalle 18 e altre restrizioni nei giorni festivi.
 

Per commentare è necessaria la registrazione (pulsante in alto a destra sotto la linea della testata)