Lun30032020

Last update10:04:39 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

  banner garofoli energia  

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità Villa comunale chiusa, domani prima domenica di chiusura dei supermercati

Villa comunale chiusa, domani prima domenica di chiusura dei supermercati

Condividi

emergenzavilla-comun chiusa


Come conseguenza della circolare del Ministero della Salute (qui), a Rutigliano il sindaco ha chiuso la villa comunale, il parco, la pineta… Transenne, nastro da cantiere e ordinanza dello stesso Ministero indicano a tutta la cittadinanza che non si può transitare e, soprattutto, sostare, nei luoghi urbani di ritrovo, passeggio e svago sociale.

Con due ordinanze Giuseppe Valenzano ha chiuso anche i tre bar automatici presenti nella città e sospeso fino al 25 marzo prossimo il mercato rionale.emergenzavilla-comun chiusa-3

Nessun decreto o disposizione ha ordinato la chiusura dei supermercati la domenica, possono, quindi, continuare a stare aperti. Ma a Rutigliano i cinque supermercati che generalmente sono aperti la domenica mattina, domani, domenica 22 marzo, rimarranno chiusi. A differenza, dunque, di domenica scorsa, Conad, Spesa Più, Penny Market, Todis ed Euro Spin hanno unanimemente deciso la chiusura.

Non sappiamo se anche domenica 29 saranno chiusi, è probabile di sì. C’è, comunque, da sapere che i supermercati in questione, come ormai tutti i negozi alimentari della città, fanno la consegna della spesa a domicilio attraverso la Protezione civile. Basta chiamare direttamente il supermercato, o la stessa Protezione civile, ordinare la spesa e aspettare che arrivi.

Il grazie ai negozianti
Tutti stanno ringraziando, a giusta ragione, medici, infermieri e altri operatori sanitari; decisamente se lo meritano per tutto il lavoro, duro, difficile e rischioso, nel quale sono impegnati quotidianamente molte ore e in turni massacranti. Ringraziamenti ai quali noi ci associamo.
emergenzavilla-comun chiusa-2
Vogliamo, qui, anche ringraziare tutti i negozi alimentari, le farmacie e i supermercati di Rutigliano; i titolari, spesso in prima fila, e i loro dipendenti. Stanno garantendo, nel rigoroso rispetto delle disposizione anti contagio, l’approvvigionamento quotidiano di generi alimentari e di farmaci in piena emergenza sanitaria, in piena pandemia da coronavirus, rischiando in prima persona data l’alta frequenza di pubblico alle rispettive attività. Un grazie va anche a tutti i cittadini e le cittadine che, ordinatamente, aspettano il loro turno davanti ai negozi tenendosi debitamente a distanza.

I social spesso dipingono Rutigliano come un paese “pieno” di gente che va in giro inutilmente, nel quale non si rispettano le disposizioni anti contagio. Al di là di qualcuno, che spesso viene sorpreso e denunciato, i rutiglianesi le regole le stanno rispettando. Stamattina il paese era più vuoto che mai; un paio di ragazzi sono stati fermati su via D. Martinelli, probabilmente denunciati, da una pattuglia delle Polizia Locale, ma questo è nelle cose.

C'è sempre qualcuno inutilmene e, diremmo, stupidamente fuori dal coro in un momento in cui tutti dobbiamo cantare la stessa canzone, per necessità, per rispetto di sè stessi e del prossimo.

 

emergenzavilla-comun chiusa-1

 

 

 

 

 

Commenti  

 
+5 # bellaciao 2020-03-22 13:35
e dato che cammina quasi nessuno molti che portano a spasso il cane non si curano piu di pulire la cacchina......l 'ho visto con i miei occhi,controlla ssero chi di dovuto!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Checco 2020-03-22 12:50
Chi controlla i soggetti in quarantena fiduciaria nel nostro paese? Chi da sostegno a queste famiglie ?.Non sarebbe il caso di aprile il vecchio ospedale ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Checco 2020-03-22 12:40
Controlliamo chi entra nel nostro paese su tutti i mezzi di trasporto, ma l'Esercito ancora non si vede. Che cosa si aspetta?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Baldovino 2020-03-21 23:14
Chiudere anche i distributori automatici di sigarette
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # racioppo 2020-03-21 22:50
anche penny ed eurospin fanno la consegna a domicilio quindi?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Suggerimenti 2020-03-21 17:07
Il ns sindaco potrebbe anche prendere spunto dal sindaco di mola che con un ordinanza sindacali ha emanato ulteriori ristrettezze su attività morptia all'aperto, negozi che vendono gratta e vinci e giocano il lotto e anche sulla distanza massima per i bisogni dei propri cani...
Molto utili a limitare ulteriori uscite...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna