Dom23022020

Last update11:06:48 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

  banner garofoli energia  

 

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità Terz’Ordine Carmelitano di Rutigliano, 70anni di operosa attività

Terz’Ordine Carmelitano di Rutigliano, 70anni di operosa attività

Condividi

terzordine-carmelitano

 

di Tino Sorino

Compie 70 anni di operosa attività il Terz’Ordine Carmelitano di Rutigliano. A festeggiarlo, la Comunità e un centinaio di consorelle, guidate dalla Priora Giuseppina Diomede.

“Un importante evento per la storia della chiesa del Carmine si ebbe il 20 gennaio 1950, quando in essa fu fondato il sodalizio del Terz’Ordine secolare della Beata Vergine Maria del Monte Carmelo, eretto con diploma del Priore Generale dei Carmelitani di Roma che accoglieva tra i suoi iscritti fedeli di ambo i sessi. La direzione spirituale fu affidata al canonico don Giovanni D’Alessandro. Il sodalizio è attivo ancora oggi”, così si legge nel volume “La Chiesa e l’Arciconfraternita di Maria santissima del Carmine, Patrona di Rutigliano” di Giovanni Boraccesi, Dario Di Gioia e Giuseppe Lasorella (Edizioni dal Sud, 2011).
terzordine-carmelitano-1
Istituito in ogni chiesa carmelitana per offrire ai fedeli la possibilità di prendere parte ai benefici spirituali e non solo dell’Ordine del Carmelo, riconosciuto e approvato dalla Chiesa, il Terz’Ordine conserva una sua propria peculiarità, quella di essere secolare – laicale. “E’ un Ordine religioso, non un’Associazione”, ci tiene a sottolineare Rosa Ciavarella, attivamente impegnata da anni nella chiesa del Carmine, “fondato sulla fede, sulla preghiera e sulle opere buone. Infatti le nostre operose e attive carmelitane (che vivono appieno la vita cristiana, obbedendo a Gesù Cristo e ai suoi insegnamenti, sotto la protezione della Madonna del Monte Carmelo), collaborano con la Caritas nella raccolta a favore dei poveri e visitano gli ammalati dando loro conforto”.

Domenica 19 gennaio 2020, alle 11.30, per celebrare il 70° anniversario dalla costituzione del Terz’Ordine Carmelitano, sarà celebrata una Messa, officiata da don Angelo Bosco, parroco di S. Domenico e attuale rettore del Carmine e da don Nicola Delnero, già rettore del Carmine dal 1990 al 2016, di cui 5 trascorsi a Turi. Seguirà un convivio presso la Sala Enotria di Turi, il cui ricavato sarà devoluto per le opere di restauro della chiesa del Carmine. Nel corso dell’incontro, saranno premiate con una pergamena – ricordo, le prime consorelle iscritte al Terz’Ordine Carmelitano.

 

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna