Dom19012020

Last update08:04:59 PM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

   banner odusia libreria  

 

 

 

 
banner cas dalba
    banner bella e naturale  
  banner-verna modif

 banner gio collection
    banner pagliarulo
   banner valentina boutique-corretto

 banner mediaphone

   banner overkids RUTIGLIANO
 
  banner tesori del forno

 banner fratelli settanni
 
  banner bistrot 06

   banner hakuna matata

banner-punto-luce2

   banner la coccinella
 
  banner la casa di carta cartolibr

banner madre-terra-nuovo

  corso-banner-fantasia 

  banner pronto ufficio
banner perniola 400px    banner-castiglione  
 banner dioguardi fotografia
 
banner la cicogna

   
Back Sei qui: Home Notizie Attualità Concerto “Vento d’estate”

Concerto “Vento d’estate”

Condividi

concerto-vento-destate


di Valentina Castiglione Minischetti

Domenica scorsa ha avuto luogo presso il sagrato del Ss. Crocifisso, il concerto lirico “Vento d’estate”, organizzato dal tenore rutiglianese Nico Franchini, un appuntamento musicale dedito anche al ricordo del 120° anniversario della nascita dell’ordine secolare in onore di San Ludovico.
concerto-vento-destate-1
A presentare la serata è stata Barbara Brizzi, che dopo aver ringraziato il rettore Padre Alfredo e l’amministrazione, ha introdotto la più piccola degli artisti, Serena Sillan che ha suonato al pianoforte il brano “Merry Christmas Mr. Lawrence” di Sakamoto.

Il concerto, diviso in tre parti, ha visto come protagonisti il Tenore Nico Franchini, e il Soprano Sara Intagliata, accompagnati al pianoforte dal Maestro Vincenzo Cicchelli.

Entrambi gli artisti, dotati di un curriculum magistrale, vincitori di numerosi premi, hanno incantato il pubblico con arie di opere e  operette, musica napoletana e musical: sono stati eseguiti “Mar Chiar”, il duetto “Tu che m’hai preso il cor”, “La regina della notte”, il “Libertango” e tanti altri.

La serata si è conclusa con un ringraziamento del tenore Franchini, nei confronti della sua famiglia, dell’amministrazione e il Santuario stesso, “Perché è qui che ha avuto tutto inizio”, ha dichiarato. Infine, il rettore Padre Alfredo, soddisfatto per essere riuscito a unire devozione, cultura e spiritualità per l’occasione.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna