Dom22092019

Last update08:45:20 AM

banner conad 2016    banner arborea corretto  

banner madel nuovo

   banner corretto musical break  

       banner-2019sagra-uva


banner settembre 2019     

 

Back Sei qui: Home Notizie Attualità Premio Rutigliano Terre dell'Uva, cerimonia di consegna

Premio Rutigliano Terre dell'Uva, cerimonia di consegna

Condividi

ritary-club-2019


MARTEDÌ 4 GIUGNO 2019

CERIMONIA DI CONSEGNA
10° PREMIO
RUTIGLIANO E TERRE DELL’UVA
A GIANFRANCO DIOGUARDI
Museo Archeologico - Ore 19

GIANFRANCO DIOGUARDI, accademico e imprenditore di fama internazionale che coltiva interessi culturali nel campo della saggistica storica, organizzativa ed economica, torna nella città che ha dato i natali a suo padre per ritirare il premio «RUTIGLIANO E TERRE DELL’UVA».
L’annuale riconoscimento, giunto alla decima edizione, viene assegnato dal Rotary club di Rutigliano a personalità che hanno origini nel territorio e che si sono distinte in ambito nazionale ed estero.

La cerimonia di consegna del premio, opera realizzata dal noto artista rutiglianese Franco Dell’erba, si svolgerà Martedì 4 Giugno, alle ore 19 nel salone del Museo Archeologico di Rutigliano in Piazza XX Settembre.
Dopo l’introduzione della presidente del Rotary di Rutigliano, Isabella Rubino, il prof. Dioguardi terrà per l’occasione una conversazione su «Dalle Terre dell’uva e da Rutigliano antica Città d’Arte, un monito per governare la complessità urbana di terzo millennio».

La giornata rutiglianese di Dioguardi inizierà con l’incontro, alle ore 18, con gli studenti dell’Istituto comprensivo «Settanni-Manzoni» e la visita al Museo della Scuola, realizzato nel 2014 dal Rotary di Rutigliano in collaborazione con il Comune allo scopo di offrire ai visitatori un viaggio nel passato dell’istruzione. Il Museo, ospitato nello storico edificio scolastico «Giuseppe Settanni», contiene anche una galleria dedicata ai rutiglianesi illustri che hanno frequentato la scuola «Settanni» e che si sono distinti in vari settori socio-culturali, assumendo ruoli di rilievo nella loro vita: tra gli altri, il martire antifascista Alfredo Violante, il venerabile Giuseppe Di Donna, l’industriale della pasta Francesco Divella, l’ex presidente della Camera Luciano Violante e Saverio Dioguardi, padre di Gianfranco, architetto e imprenditore tra i maggiori protagonisti dell’architettura moderna pugliese grazie al suo originale linguaggio urbanistico espresso attraverso le sue opere che ancora oggi costituiscono l’identità distintiva di alcune zone di Bari come il Borgo Murattiano e il Lungomare.

Per l’occasione, Dioguardi donerà al Museo della Scuola alcuni libri del padre.
Al termine della cerimonia di consegna del premio, Gianfranco Dioguardi visiterà il primo piano del Museo Archeologico, con la guida del giornalista e storico Gianni Capotorto, dove è esposta la ricca collezione Dioguardi: preziosi reperti archeologici rinvenuti nel territorio di Rutigliano, donati da Gianfranco Dioguardi al Comune nel 1992.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna